,,

Bruce Lee, svelata la vera causa di morte dell'attore e artista marziale: mistero svelato quasi 50 anni dopo

Un nuovo studio ha fatto luce sulle cause di morte del leggendario Bruce Lee, attore ed artista marziale più famoso al mondo: di cosa è morto

Pubblicato:

Nel 2023 ricorreranno i 50 anni dalla morte di Bruce Lee, il più famoso artista marziale nella storia del cinema. Un nuovo studio ora ha fatto luce sulle vere cause dietro al suo decesso, rimasto per tutto questo tempo avvolto dal mistero.

La morte di Bruce Lee

Era il 10 maggio 1973 e negli studi della Golden Harvest erano in corso le sessioni di doppiaggio de I 3 dell’Operazione Drago, uno dei film più famosi di Bruce Lee. L’attore nato ad Hong Kong venne colto da un attacco di vomito, febbre e convulsioni.

Portato in ospedale, i medici scoprirono un edema cerebrale, ma due mesi più tardi – il 20 luglio 1973 – mentre si trovava ad Hong Kong l’artista marziale iniziò a lamentare una forte emicrania. Dopo aver preso dei farmaci, si addormentò senza più svegliarsi.

Bruce LeeFonte foto: Wikipedia - Creative Commons
Bruce Lee nel film Il furore della Cina colpisce ancora, nel 1971

La morte di Bruce Lee ha profondamente scosso il mondo del cinema e fino ad oggi è rimasta avvolta dal mistero: l’autopsia non fugò mai del tutto i dubbi e si ipotizzò fosse collegata ad una reazione allergica a sostanze contenute nell’aspirina. Ora, è emersa la verità.

Svelata la vera causa del decesso

A rivelarla è un nuovo studio condotto da medici spagnoli e pubblicato sul numero di dicembre 2022 del Clinical Kidney Journal. Stando a quanto si apprende, la vera causa di morte di Bruce Lee sarebbe dovuta all’incapacità dei reni di espellere l’acqua in eccesso.

L’attore 32enne a quanto pare presentava molti fattori di rischio per la iponatriemia, ovvero un’anomala concentrazione di sodio nel sangue. Tra questi fattori vengono citati: assunzione cronica di liquidi, consumo di marijuana e alcol, farmaci prescritti.

“Ipotizziamo che Bruce Lee sia morto per una forma specifica di disfunzione renale: l’incapacità di espellere acqua a sufficienza per mantenere l’omeostasi dell’acqua – riferiscono gli esperti – Ciò può portare a iponatremia, edema cerebrale e morte entro poche ore se l’assunzione di acqua in eccesso non è accompagnata dall’escrezione di acqua nelle urine”.

Le tragedie della famiglia Lee

Nel 2018, ricorda Variety, era stata ipotizzato anche un esaurimento da caldo, ma ciò non combacerebbe con i valori di temperatura rilevati quei giorni. Il nuovo studio invece sostiene un problema nei reni, incapaci di espellere anche livelli normali di acqua. L’attore, inoltre, a quanto pare stava seguendo una dieta pressoché liquida a base di succhi.

La morte di Bruce Lee non è stata l’unica tragedia familiare. Celebre è anche l’incidente occorso al figlio Brandon, morto durante le riprese del film Il Corvo di cui era protagonista.

Il 3 marzo 1993, l’attore venne involontariamente ferito da un colpo di pistola sparato da Michael Massee. Una vicenda ricordata anche in epoca recente, dopo il medesimo incidente capitato sul set di Rust – dove a sparare e provocare la morte di Halyna Hutchins è stato Alec Baldwin.

bruce-lee-morte Fonte foto: IPA
,,,,,,,,