,,

Brittney Griner, liberata l'atleta prigioniera in Russia: chi è Viktor Bout, l'uomo con cui è stata scambiata

La cestista americana Brittney Griner, condannata a 9 anni di carcere in Russia, è libera: è stata scambiata con Viktor But, chi è il prigioniero

Pubblicato il:

Svolta nel caso di Brittany Griner, la cestista americana due volte medaglia olimpica detenuta e condannata in Russia da febbraio del 2022. Mosca e Washington si sono accordati per uno scambio di prigionieri: in cambio della Griner, gli Usa hanno rilasciato Viktor Bout.

Brittney Griner è stata liberata

Fine dell’incubo per Brittany Griner, star del basket fermata a febbraio all’aeroporto di Mosca. La giocatrice dell’UMMC Ekaterinburg è stata arrestata e accusata per la detenzione di meo di un grammo di olio di hashish nel suo bagaglio.

Ad agosto 2022 è stata condannata a nove anni di carcere da un tribunale moscovita, assieme al pagamento di una multa da poco meno di 16.000 euro. La sua detenzione e condanna è sempre stata ritenuta una mossa politica, una ritorsione contro gli Stati Uniti nel mezzo della guerra in Ucraina.

britteny grinerFonte foto: ANSA
La cestista Brittany Griner e il trafficante d’armi Viktor Bout

Oggi, 8 dicembre 2022, la svolta: Brittany Griner è stata rilasciata. Lo scambio di prigionieri è avvenuto all’aeroporto di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti e adesso la giocatrice sta già tornando a casa.

Chi è Viktor Bout, il “mercante di morte”

Non è stato un rilascio indolore per gli Stati Uniti. Per ottenere il sì allo scambio di prigionieri che ha riportato Brittany Griner a casa, la Casa Bianca ha dovuto commutare la pena di Viktor But, trafficante d’armi condannato a 25 anni di carcere.

Soprannominato “il mercante di morte“, Bout è il criminale russo che ha ispirato il personaggio di Nicolas Cage nel film ‘Lord of War‘. Ex tenente dell’esercito russo in Angola, dopo il crollo dell’Urss ha messo in piedi una flotta di aerei che forniva armi al mondo intero.

È stato arrestato a marzo 2008 a Bangkok da agenti locali in collaborazione con la DEA e condannato a 25 anni nel 2012 dopo un lungo processo di estradizione. Joe Biden ha ridotto la sua pena detentiva federale per consentirne il rilascio e lo scambio.

Le parole di Joe Biden dopo lo scambio

Tra i primi a rendere nota la liberazione di Brittany Griner è stato il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Dal suo account Twitter, ha detto: “Ho parlato con lei, è al sicuro, in aereo, sta tornando a casa“.

Sul tavolo resta ancora aperta la questione Paul Whelan, marine americano in congedo arrestato e incarcerato nel 2018 in Russia con l’accusa di essere una spia degli Stati Uniti. Biden ha affermato di stare facendo il possibile anche per lui.

La famiglia di Whelan, riferisce la CBS, si è detta contenta per il rilascio della cestista olimpica, ma anche frustrata per la situazione che vede ancora prigioniero il proprio caro.

brittney-griner-joe-biden Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,