,,

Berlusconi, le rivelazioni del maggiordomo che organizzò le cene

Alfredo Pezzotti, maggiordomo di Silvio Berlusconi, ha rilasciato sotto giuramento alcune dichiarazioni in merito al processo in corso a Bari

Alfredo Pezzotti, maggiordomo di Silvio Berlusconi, ha rilasciato sotto giuramento alcune dichiarazioni in merito al processo in corso a Bari che vede il leader di Forza Italia imputato per induzione a mentire. Secondo quanto riporta l’Ansa, il maggiordomo ha dichiarato: “Il presidente non ha mai avuto bisogno di pagare qualcuno per fare del sesso”.

Secondo l’accusa, Berlusconi avrebbe pagato Gianpaolo Tarantini per dire bugie nel corso delle indagini sulle escort. Pezzotti, rispondendo alle domande del pm Eugenia Pontassuglia, ha precisato di essere “alle dipendenze della famiglia Berlusconi dal 1991 come assistente alla persona, come maggiordomo, a Palazzo Grazioli”.

Berlusconi e le cene con Tarantini

Pezzotti ha aggiunto che era proprio lui ad organizzare le cene alle quali, tra il 2008 e il 2009, aveva partecipato Tarantini accompagnato da “alcuni amici e signorine”. Ma come riporta l’Ansa, per il maggiordomo “non sono mai rimaste a dormire a Palazzo Grazioli, se fosse avvenuto io ne sarei stato al corrente. Il presidente non ha mai pagato signorine per avere rapporti sessuali”.

Sulle cene in questione, Pezzotti ha descritto che si trattava di eventi “con musica, dove si cantava, si ballava, ero lo sfogo del presidente nei fine settimana”.

Il maggiordomo ha poi aggiunto che dopo le cene “a un certo orario arrivava la sua compagna (di Berlusconi, ndr), Francesca Pascale, le signorine venivano accompagnate a casa e le serate terminavano così”. A queste dichiarazioni, come riferito dall’Ansa, la pm Pontassuglia ha contestato che la presenza di Francesca Pascale già all’epoca “non è documentata” e “non era mai emersa prima”.

Berlusconi e i rapporti con Tarantini

La pm ha poi fatto domande a Pezzotti sui rapporti tra Berlusconi e Tarantini, e lui ha spiegato che “c’è stato un periodo di frequentazione assidua”, tra il 2008 e il 2009, “si vedevano spesso anche durante la settimana, a Palazzo Grazioli e in Sardegna a Villa Certosa”. Poi qualcuno “consigliò al presidente di non frequentarlo più, per le signorine con cui si accompagnava, forse per come si vestivano, con minigonne e tacchi alti”.

VirgilioNotizie | 23-12-2019 13:49

Ruby ter, le olgettine delle sere del bunga bunga Fonte foto: ANSA
Ruby ter, le olgettine delle sere del bunga bunga
,,,,,,,