,,

Bassetti contro Crisanti: attacco frontale e arriva la replica. Futuro in politica per il medico di Genova?

Matteo Bassetti ha parlato di un suo possibile futuro in politica e ha poi attaccato duramente Andrea Crisanti: cosa ha detto l'infettivologo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Matteo Bassetti, responsabile del reparto di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha parlato del suo rapporto con Andrea Crisanti e di un suo possibile futuro in politica nel corso di un’intervista concessa a ‘Un giorno da pecora’.

Bassetti contro Crisanti: l’attacco diretto

Nel corso del suo intervento a ‘Un giorno da pecora’, Bassetti ha parlato di Andrea Crisanti, altro esperto divenuto noto al grande pubblico durante l’emergenza Covid: “Io non discuto con chi non stimo“. E a domanda diretta: “Non stima Crisanti?”, ha risposto: “No”.

Poi ha aggiunto: “Parla di cose che non sa. Quando parla di clinica di malattie infettive, quando parla di come si curano le persone, sono argomenti un po’ lontani da un bravissimo microbiologo, parassitologo e virologo. Per alcuni argomenti è meglio ascoltare chi vede i malati per mestiere e non chi non ne vede proprio oppure li ha visti solo all’università”.

Bassetti, futuro in politica? L'infettivologo svela le sue intenzioni. Poi attacca duramente CrisantiFonte foto: ANSA
Matteo Bassetti, a sinistra, e Andrea Crisanti, a destra.

Andrea Crisanti replica a Matteo Bassetti

A stretto giro è arrivata la replica di Andrea Crisanti, che ad Adnkronos Salute ha dichiarato: “Non mi abbasso a questo livello. Basta fare una cosa, e cioè verificare quanti articoli in ambito malattie infettive ho io pubblicati su Nature e quanti ne ha pubblicati Matteo Bassetti”.

Futuro in politica per Bassetti? Il suo annuncio

Interpellato su un suo possibile ingresso in politica nel 2023, Matteo Bassetti, che il mese scorso ha concesso un’intervista a Virgilio Notizie, ha dichiarato: “Se entrerò in politica nel 2023? Non credo. Nella vita mai dire mai, oggi direi di no. Nella vita mai dire mai, oggi direi di no. Dipende sempre dalle offerte, da cosa si va a fare. Al momento non ci penso, ci penseremo: il 2023 deve ancora arrivare”.

Sul suo futuro in generale, poi, Bassetti ha aggiunto: “Quando finirà la pandemia continuerò a fare il mio lavoro, cioè il dottore e il professore universitario. Non avrò nessun problema a uscire dai radar”.

Il responsabile di Malattie infettive del San Martino di Genova ha spiegato che in questi 2 anni ha “sottratto tempo soprattutto a mia moglie e ai miei figli. Non ho mai preso un euro. Non mi mancheranno tv e interviste, troverò altro da fare nel tempo libero”.

Vaccini e morti per Covid: il punto di Bassetti

Lo stesso Matteo Bassetti, intervistato da ‘Adnkronos Salute’, ha fatto il punto della situazione sull’attuale ondata Covid in Italia: “Senza vaccini e con il numero dei contagi che abbiamo registrato, avremmo avuto 5mila morti al giorno. Possiamo guardare avanti con moderato ottimismo, non è finito tutto ma ci avviamo a una convivenza con il virus. Siamo in una fase endemica dove abbiamo depotenziato il nemico che sta diventando un parente molto stretto dell’influenza stagionale”.

Quarta dose contro la variante Omicron: cosa dicono gli esperti da Bassetti a Pregliasco Fonte foto: ANSA
Quarta dose contro la variante Omicron: cosa dicono gli esperti da Bassetti a Pregliasco
,,,,,,,,