,,

Audio shock di Michele Guardì contro Magalli e donne, insulti sessisti e omofobi nei fuorionda Rai: la replica

L'autore Rai Michele Guardì è il protagonista di alcuni fuorionda in cui si scaglia contro Giancarlo Magalli e una collega, la replica: "Roba vecchia"

Pubblicato il:

Nel grande calderone dei fuorionda spunta un audio di Michele Guardì che si scaglia violentemente contro Giancarlo Magalli. Autore de ‘I Fatti Vostri’ il primo, conduttore il secondo, il materiale verrà trasmesso in un servizio de ‘Le Iene’ che andrà in onda martedì 28 novembre a cura di Filippo Roma e Mariano Occhipinti.

Gli audio contro Giancarlo Magalli in Rai

“Cane, Magalli! Cane! Levatelo! Levatelo!”, questo e altro negli audio pubblicati da ‘Le Iene’ sui social che immortalano la voce di un Michele Guardì furioso negli studi Rai.

Non solo Magalli: Roma e Occhipinti parlano di “patriarcato, misoginia e omofobia” e aggiungono altro materiale in cui Guardì si scaglia contro una donna e un altro uomo.

michele guardì audio rai magalliFonte foto: IPA
‘Le Iene’ hanno pubblicato dei fuorionda di Michele Guardì che fanno discutere: negli audio l’autore de ‘I Fatti Vostri’ scaglia contro Giancarlo Magalli e fa battute sessiste e omofobe

Ad esempio, seppur censurato, nell’audio si sente un “fro**o di me**a” e anche: “Che caz*o mastica, la pu**ana?”.

Ancora, Michele Guardì si lascia andare nuovamente contro una donna: “Due, mi è passata la tr*ia dietro per caso?”.

Non è finita: “Guarda questo pezzo di me**a”, “Guarda quella deficiente là”. Infine: “Signorina, finga di esistere“.

La replica di Michele Guardì

Raggiunto dalle polemiche, Michele Guardì ha replicato in un’intervista rilasciata per ‘TvBlog’.

L’autore televisivo ha specificato che “hanno montato vecchie cose, montando in fila cose che in 5600 puntate si possono dire” e che non teme alcuna reazione da parte della Rai.

Al contrario, Michele Guardì dice: “Se vogliono disturbare il mio rapporto con la Rai, hanno sbagliato obiettivo“.

A proposito delle accuse di sessismo, misoginia e omofobia, l’autore di ‘Domenica In’, ‘I Fatti Vostri’ e tanti altri programmi Rai risponde con la parola “sciocchezza” e specifica: “Nelle mie redazioni l’80% è donna” e fa il nome di Giovanna Flora, che dal 2008 è autrice di ‘Italia sul 2’ proprio insieme a Michele Guardì, Rory Zamponi e Milo Infante.

Quegli audio, come fanno notare anche molti utenti, risalirebbero a più di 10 anni fa come dimostrano filmati presenti su YouTube almeno dal 2011. Lo stesso materiale, come fa notare ‘Il Fatto Quotidiano’, è stato mandato in onda su La7 nel 2012 nel corso del programma ‘Ahi Piroso’.

Perché tanto livore?

Se si tratta di audio datati, cosa aveva portato Michele Guardì a scagliarsi contri i colleghi con tanto livore?

Lo stesso Guardì, nella stessa intervista a ‘TvBlog’, fa chiarezza: “Era una serata speciale con dei problemi tecnici, ero un pochino nervoso e in qualcosa ho esagerato. Tutti i destinatari delle mie parole non se la sono presa“.

Nemmeno Magalli? No, secondo Guardì: “Ero al telefono con Giancarlo dieci minuti fa per parlare con lui della rubrica di domani a ‘I Fatti Vostri’. Con Magalli ci abbiamo riso sopra“. Per molti utenti social, intanto, potrebbe trattarsi di un nuovo caso Giambruno.

audio-michele-guardi-rai-magalli Fonte foto: IPA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,