,,

Appunti sui piani di Salvini trovati in hotel: dubbi di Bonaccini

Stefano Bonaccini ha detto la sua sul bigliettino trovato in hotel a Bologna dopo la riunione tra Matteo Salvini e i militanti della Lega

Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia Romagna e candidato dem per le prossime elezioni regionali, ha detto la sua sul bigliettino trovato allo StarHotels Excelsior di Bologna dopo la riunione tra Matteo Salvini e i militanti della Lega. Secondo quanto riferisce l’Ansa, Bonaccini, dopo il duro attacco di ieri a Salvini, ha detto ai cronisti: “Noi vogliamo essere votati per le nostre idee, certo sorprende un po’ che mentre si discute di qual è il futuro dei nostri figli, dei nostri nipoti, di questa Regione, si indichi di dover parlare di Bibbiano piuttosto che di Banca Etruria o di altro”.

Il bigliettino, diffuso da Repubblica, sarebbe stato dimenticato da uno dei partecipanti alla riunione con il leader leghista. Bonaccini ha proseguito: “In ogni caso ognuno sceglie gli argomenti che vuole, non so nemmeno se lo abbia fatto Salvini o meno quel biglietto”.

“Ripeto – ha concluso il presidente – noi vogliamo mettere al centro quattro pilastri: la conoscenza, il lavoro, la sostenibilità e quello che deve servire per garantire che questa Regione possa continuare a competere sempre di più con i territori più avanzati d’Europa e del mondo”.

Il bigliettino della campagna della Lega in 8 punti trovato in hotel a Bologna

Come riporta Repubblica, il bigliettino sarebbe un vademecum in otto punti su cui dovrà basarsi la campagna elettorale delle Regionali fino al prossimo 26 gennaio.

Il primo punto riguarda il metodo: “Alzare il livello con giudizio”, insieme al terzo che invita a “sorridere“. Il secondo punto è invece sul merito: “Non discutere sul buon governo in Emilia Romagna, perché comunque avvantaggia chi governa”.

Il punto 4 si concentra sulla “proposta politica”, senza smettere di parlare “con la clava” di Bibbiano, che è il punto 5. Il punto 6 riguarda più i rapporti con gli alleati del centrodestra: “Dal 19 al 24” esibire “solo manifesti e simboli della Lega“.

Il punto 7, più articolato, riguarda invece gli avversari: “Non attaccare i 5 Stelle, che stanno scomparendo. Attaccare solo il Pd”, facendo leva su argomenti come “Banca Etruria, Cassa di Risparmio di Ferrara, sbarchi…”. Poi, a chiusura del vademecum, l’indicazione sui terremotati: “Dare a Salvini come argomento una famiglia ancora fuori casa” per puntare sui “ritardi nella ricostruzione”.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-12-2019 13:32

Twitter nel 2019: Nadia Toffa, Salvini e Bellanova i più twittati Fonte foto: ANSA
Twitter nel 2019: Nadia Toffa, Salvini e Bellanova i più twittati
,,,,,,,