,,

Angelina Jolie accusa Brad Pitt di violenza: l'attrice denuncia l'FBI per il suo mancato arresto

L'attrice Angelina Jolie avrebbe denunciato anonimamente l'FBI per non aver arrestato l'ex marito Brad Pitt, accusato di violenza domestica

Pubblicato il:

Dopo la (parziale) fine della vicenda tra Johnny Depp e Amber Heard, un’altra coppia di Hollywood è al centro di un’aspra querelle legale: Angelina Jolie e Brad Pitt, ai ferri corti per questioni d’affari e familiari. Ora è emerso che l’attrice ha accusato l’ex marito di violenza e che avrebbe anche denunciato l’FBI.

Brad Pitt accusato di violenza da Angelina Jolie

L’episodio viene riferito dalla CNN. Il Federal Bureau of Investigation avrebbe infatti raccolto le testimonianze dei due ex coniugi circa una presunta violenza avvenuta nel 2016. Il rapporto è stato redatto per oscurare determinati elementi tra cui il nome della persona accusata, ma si fa riferimento all’allora marito di Angelina Jolie, ovvero Brad Pitt.

L’attrice premio Oscar ha riferito che l’ex marito l’avrebbe afferrata per la testa e la spalla e spinta contro un muro mentre si trovavano a bordo di un aereo privato dalla Francia. Pitt, che sarebbe stato ubriaco, le avrebbe poi urlato: “Stai mandando a putt**e questa famiglia!“.

Brad Pitt e Angelina JolieFonte foto: ANSA
Brad Pitt e Angelina Jolie, sposatisi a luglio 2014 e divorziati a settembre 2016

Sull’aereo con loro c’erano anche i figli, secondo quanto riporta la fonte. Uno di loro avrebbe chiesto se la mamma stesse bene e Pitt avrebbe urlato: “No, la mamma non sta bene. Sta rovinando questa famiglia. È pazza“.

L’attrice ha denunciato l’FBI?

A quel punto, si apprende, il figlio avrebbe reagito dando la colpa al padre e chiamandolo “stro**o”. L’attore sarebbe andato su tutte le furie e avrebbe tentato di corrergli incontro, fermato solo dall’ex moglie Angelina Jolie. Questo passaggio, la possibile violenza contro uno dei figli, è emerso spesso come possibile motivo del divorzio tra i due.

Il report dell’FBI tuttavia si è conclusa in un nulla di fatto: in un comunicato del 2016 ha affermato di aver indagato sulla vicenda e di non aver proseguito con accuse nei confronti di Brad Pitt. Ma la Jolie non si sarebbe arresa.

Le fonti estere riferiscono infatti che nei giorni scorsi sarebbe stata presentata una causa anonima contro l’FBI. La querelante è identificata come “Jane Doe“, inglesismo usato appunto per garantire l’anonimità. Il procedimento va contro il Bureau per il Freedom of Information Act e chiede lumi sul perché sia stata chiusa l’indagine contro il marito della querelante, Brad Pitt.

Le cause in corso tra gli ex coniugi Brangelina

Come accennato, non si tratta dell’unica disputa legale in corso tra l’ex coppia d’oro del cinema e di Hollywood. Oltre alle accuse di violenza e alla battaglia per i figli, nell’ultimo periodo infatti sono emersi problemi per la tenuta Château Miraval, azienda vinicola che i due coniugi avevano acquistato in Provenza nel 2008.

A muovere le accuse in questo caso è stato Brad Pitt, secondo cui l’ex moglie avrebbe deciso di vendere la sua metà ad un oligarca russo, una figura decisamente losca che non metterebbe in buona luce l’azienda.

Per l’attore, la Jolie si è mossa apposta con l’intenzione di danneggiarlo e metterlo in una posizione scomoda.

TAG:

angelina-jolie-brad-pitt Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,