,,

Zingaretti, caso Salvini-Gregoretti: "Va vinto con la politica"

Zingaretti interviene sul caso Salvini-Gregoretti e spende anche delle parole sulle crisi in corso in Libia e in Iran

Nicola Zingaretti, segretario nazionale del Pd, si è pronunciato sul tema caldo di questi giorni, quello inerente al caso di Matteo Salvini e la nave Gregoretti. Le sue dichiarazioni sono arrivate a margine di un incontro a Vignola (Modena), dove è stato impegnato per la campagna elettorale delle regionali dell’Emilia-Romagna (previste per il 26 gennaio 2020), a sostegno del candidato Stefano Bonaccini.

“Non si mandano sotto processo le persone per un giudizio politico”, ha esordito Zingaretti ai microfoni dell’Ansa, in risposta alla domanda sulla richiesta della maggioranza di rinvio del voto della Giunta per le Immunità che riguarda il via libera al processo per il leader della Lega.

“I parlamentari leggano le carte – ha proseguito il segretario del Pd – se quello che dicono le Procure è fondato ci sarà un atteggiamento preso in totale autonomia, ma non c’è nessuna volontà o orientamento politico perché gli avversari si sconfiggono con la politica e con la partecipazione. E noi sconfiggeremo Salvini per il bene dell’Emilia-Romagna in questa terra meravigliosa”.

Il segretario del Pd sulle elezioni in Emilia Romagna: “Stefano Bonaccini fa la differenza”

Zingaretti, sempre all’Ansa, è passato a parlare della battente campagna elettorale di Salvini per Lucia Borgonzoni, candidata leghista del centro-destra e sfidante di Bonaccini. “L’Emilia-Romagna – ha puntualizzato – ha bisogno di un presidente che guidi la Regione nei prossimi cinque anni, come è accaduto negli anni precedenti. All’elezione diretta del presidente di Regione la prima cosa è avere un buon candidato e Stefano Bonaccini è il candidato dell’Emilia-Romagna perché fa la differenza: governa bene il territorio”. “Quando non si hanno candidati autorevoli – ha continuato il segretario del Pd – ma si hanno delle controfigure succedono dei pasticci che conosciamo”.

Zingaretti: appello all’Europa unita sulla crisi libica e iraniana

Zingaretti ha infine rilasciato dei commenti sulla delicata crisi libica, spendendo parole anche sulle tensioni in corso tra Usa e Iran: “È una situazione molto difficile (quella della Libia, ndr) e io confido su questo impegno che va continuato con un coinvolgimento anche e soprattutto di un’Europa unita su questi teatri di crisi a livello mondiale, sia per quanto riguarda l’Iran, sia per quanto riguarda la Libia”. “Mi sembra che il protagonismo italiano sta tentando di dare una mano in questo senso”, ha concluso.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-01-2020 14:25

Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme Fonte foto: ANSA
Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme
,,,,,,,