,,

Zingaretti attacca Renzi in tv. E spunta una confidenza su Conte

Il leader del Partito Democratico ha criticato l'atteggiamento del fondatore di Italia Viva

Il leader del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha riacceso nuovamente la polemica con l’ex Dem Matteo Renzi, fondatore di Italia Viva, in occasione di una sua ospitata nel corso della trasmissione di La 7 ‘Di Martedì’ condotta da Giovanni Floris.

Zingaretti, a proposito del ruolo svolto da Italia Viva di Matteo Renzi all’interno del governo, ha dichiarato: “Giusto che tutti portino il contributo in un’alleanza, nessuno chiede a nessuno di stare zitto o di non portare idee. Anzi, il contrario. Il problema è se tu porti idee per costruire provvedimenti o costruire oppure se le porti dopo che hai fatto un atto per logorare e criticare”.

Il leader del Pd ha aggiunto: “Aprire una polemica su una Legge di Bilancio sottoscritta da tutti per indicare che qualcuno sarebbe il ‘Partito delle tasse’ e uno contro le tasse è un’operazione di basso livello che gli italiani giudicheranno”.

Ancora Zingaretti: “L’unico modo per sconfiggere Salvini e conquistare i voti della Destra è risolvere i problemi degli italiani che Salvini non ha risolto. Se noi mostriamo un litigio continuo, quella destra che si è presentata in piazza San Giovanni crescerà sempre di più. Combatto anche per Renzi, ma se pensa che alimentare le polemiche aumenti il consenso si sbaglia”.

Zingaretti e il retroscena su Conte

Matteo Renzi, però, non sarebbe l’unico protagonista del governo a non convincere il leader del Partito Democratico Nicola Zingaretti.

Il ‘Corriere della Sera’ riporta una confidenza che il leader Pd avrebbe fatto ai “suoi”, riguardante il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, da cui vorrebbe un maggiore interventismo.

Questo il virgolettato attribuito a Zingaretti: “Non possiamo essere sempre e solo noi i responsabili. C’è chi avrebbe il compito di mediare e non di tenersi defilato”.

Il segretario del Partito Democratico, secondo quanto ricostruito dal ‘Corriere della Sera’, non sarebbe convinto dal comportamento del premier Conte in un periodo in cui sempre più spesso si aprono problemi in seno alla maggioranza di governo. Ciò detto, però, al momento Zingaretti non penserebbe a un nuovo Presidente del Consiglio.

Non è tutto: Zingaretti sarebbe rimasto negativamente sorpreso dalla repentinità con cui Luigi Di Maio, dopo la sconfitta in Umbria, ha bocciato ogni ipotesi di alleanza con il Partito Democratico per le prossime Regionali.

Inoltre, a impensierire il leader del Pd ci sarebbe anche il fatto che, nel momento in cui si decise di dar vita all’alleanza Pd-M5S, si era stabilito che il governo avesse un’unica cabina di regia per la comunicazione, accordo poi rimasto lettera morta.

SONDAGGIO – Dopo le Regionali in Umbria, chi voteresti oggi?

VIRGILIO NOTIZIE | 06-11-2019 07:23

Renzi attacca Conte e manovra. Tutte le reazioni Fonte foto: Ansa
Renzi attacca Conte e manovra. Tutte le reazioni
,,,,,,,