,,

Zelensky svela il vero obiettivo di Putin: dove vuole arrivare la Russia dopo la guerra in Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rivelato quale sarebbe il reale obiettivo del presidente russo Vladimir Putin: l'annuncio su Telegram

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La Russia di Vladimir Putin non si fermerà all’Ucraina. Questa, perlomeno, è la convinzione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ha pubblicato un nuovo video su ‘Telegram’ in cui ha fatto il punto della situazione sulla guerra in Ucraina e ha rivelato quale sarebbe il vero obiettivo del presidente russo.

Obiettivo Berlino per la Russia di Putin: la rivelazione di Zelensky

Nel filmato, come riporta l’agenzia ‘Adnkronos’, Zelensky si è rivolto alla Germania e ha dichiarato: “Stiamo combattendo per la nostra salvezza contro uno dei più numerosi eserciti del mondo, contro razzi, bombe, artiglieria, aerei e elicotteri su cui i russi già scrivono ‘A Berlino‘ perché vogliono andare oltre l’Ucraina. Vogliono andare ovunque e venire da voi“.

Il presidente dell’Ucraina ha poi aggiunto: “In queste 3 settimane di guerra sono morti 115 bambini. Questa è la guerra più terribile in Europa dai tempi della Seconda Guerra Mondiale”.

Zelensky svela il vero obiettivo di Putin: dove vuole arrivare la Russia dopo la guerra in UcrainaFonte foto: ANSA
Putin e Zelensky.

L’appello alla Germania e all’Europa del presidente ucraino Zelensky

Zelensky ha poi lanciato un nuovo appello alla Germania e all’Europa intera: “Ciò che ci accomuna con l’Europa è la voglia di vivere liberi. Quello che, invece, motiva la Russia a combattere contro di noi è la voglia di distruggere tutto ciò, tutti i nostri valori, tutti i vostri valori. Perché noi siamo voi. Siamo ucraini, siamo parte dell’Europa e per questo vogliamo stare con l’Europa e combattiamo per questo”.

Il presidente ucraino ha poi invitato i tedeschi a fare “pressione sui vostri politici affinché l’Ucraina diventi parte dell’Unione Europea”. E ha aggiunto: “Tedeschi, voi avete forza. L’Europa ha la forza più grande di qualsiasi razzo, di qualsiasi carro armato”.

Zelensky ha poi dichiarato: “Bisogna aiutarci perché da questo dipende anche la vostra vita. Per favore non sponsorizzate la macchina da guerra contro questo Paese. Gli occupanti non devono ricevere un euro. Chiudete i vostri porti. Non fornitegli beni. Rifiutate le loro risorse energetiche. Fate pressione affinché la Russia vada via dall’Ucraina”.

La sua chiosa finale: “So che la pace è possibile e voi dovete agire per arrivare alla pace. Ciascuno in Europa deve agire affinché Kiev possa essere chiamata Nuova Berlino, affinché le nostre strade tornino a essere sicure come le vostre, affinché si sentano le risate di gioia e si vedano i sorrisi, affinché i bambini non giochino nei rifugi e affinché tutti noi possiamo dimenticare le sirene, come ormai l’avete dimenticata voi. I razzi russi non devono avere nessuna chance, nessuna chance le bombe russe, nessuna chance la guerra. Agite, affinché ci sia la pace”.

Zelensky e le sirene di guerra in Ucraina

Sempre su ‘Telegram’, Zelensky ha fatto ascoltare per 20 secondi il suono delle sirene che risuonano da 25 giorni per la guerra in Ucraina. Le sue parole: “L’avete sentita per soli 20 secondi, mentre noi la sentiamo da giorni, da settimane. I nostri cittadini appena la sentono portano gli anziani e bambini nei rifugi, nelle cantine per salvarsi, per sopravvivere alle bombe russe. Con il suono di queste sirene gli ucraini convivono, lavorano, salvano le vite, cercano di dormire, partoriscono bambini, muoiono”.

Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin
,,,,,,,,