,,

Zelensky scampa a tre attentati in pochi giorni: come è riuscito a salvarsi dai mercenari del gruppo Wagner

Tre attentati sventati in pochi giorni per il presidente ucraino Zelensky: chi l'ha aiutato e chi vuole eliminarlo sotto comando di Putin

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, finito nel mirino dei mercenari del gruppo Wagner che hanno l’obiettivo di ucciderlo per conto del presidente russo Vladimir Putin, sarebbe riuscito a scampare ad almeno tre attentati negli ultimi giorni. A rivelarlo è il Times, che ha spiegato come il premier sia riuscito a salvarsi grazie a delle “soffiate”.

Zelensky scampa a tre attentati in pochi giorni

Secondo quanto riferito dai media internazionali Volodymyr Zelensky, da una settimana messo sotto protezione dai suoi uomini e in continuo movimento in giro per l’Ucraina, è l’obiettivo numero uno del gruppo Wagner che avrebbe organizzato negli ultimi giorni vari attacchi omicidi non andati a buon fine.

Secondo quanto riferito dal Time, ci sono più di 400 componenti del Wagner Group a Kiev, dove si sono infiltrati con una ‘kill list’ di 24 nomi. Tre attentati tutti sventati e con Zelensky al sicuro, tutto grazie all’intercessione di chi è contrario alla guerra.

Zelensky scampa a tre attentati in pochi giorni: come è riuscito a salvarsi dai mercenari del gruppo WagnerFonte foto: ANSA
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky

Attentati a Zelensky, come si è salvato

Il Times, rendendo nota la notizia degli attentati contro Zelensky, ha fatto sapere che il premier ucraino è riuscito a salvarsi grazie a delle “soffiate”. Il gruppo Wagner, che lavora e agisce sotto mandato di Putin, sarebbe infatti stato tradito da alcuni componenti del governo stesso.

Stando alle ultime, infatti, i funzionari ucraini sarebbero stati informati dei piani omicidi da alcuni membri del Servizio di sicurezza russo che sono contrari alla guerra.

Grazie a questa “intercessione” un attentato sarebbe stato sventato sabato alle porte di Kiev, dove i killer ceceni sarebbero stati “eliminati”. Diversi uomini Wagner infatti sono stati uccisi negli ultimi giorni, col gruppo che ha subito perdite importanti.

Gruppo Wagner, chi sono i mercenari killer

I mercenari del gruppo Wagner sono uomini assoldati tra Sudan, Sud Sudan, Libia, Repubblica Centrafricana, Madagascar, Botswana, Burundi, Ciad, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Congo, Guinea, Guinea Bissau, Nigeria, Zimbabwe e Mali. Questi uomini, gestiti da uno dei più stretti alleati di Putin, hanno ricevuto una lista di 24 obiettivi, tra cui Zelensky.

Secondo il Times, il gruppo ha da gennaio 2.000-4.000 uomini in Ucraina con diverse missioni, con alcuni che sono stati inviati nelle zone delle repubbliche separatiste del Donbass.

zelensky Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,