,,

Ucraina, incidente d'auto per Volodymyr Zelensky: indagini in corso per escludere un coinvolgimento di Putin

Il presidente ucraino è stato visitato da un medico e starebbe bene, le forze dell'ordine indagano sulle circostanze dell'accaduto

Pubblicato il:

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è rimasto coinvolto in un incidente ma “non ha riportato ferite gravi”. Ad annunciarlo è stato il portavoce dell’ufficio di presidenza, Serhii Nykyforov, con una dichiarazione rilasciata sui social qualche minuto prima del consueta video-messaggio serale rivolto al popolo ucraino da parte del capo di Stato.

La dichiarazione del portavoce

Secondo quanto riportato su Facebook da Nykyforov, il veicolo su cui viaggiava Zelensky è rimasta coinvolta in un incidente con un’auto privata, ma il capo di Stato ucraino non ha riportato conseguenze. “Il presidente è stato visitato da un medico: non sono state riportate ferite gravi“, ha scritto.

L’incidente

Il portavoce non ha specificato quando sarebbe avvenuto il fatto, spiegando che sull’accaduto sono in corso delle indagini da parte delle forze dell’ordine per accertarne le circostanze.

“I medici che accompagnano il capo dello Stato hanno prestato soccorso all’autista dell’auto privata e lo hanno messo su un’ambulanza”, ha detto infine Nykyforov. Pochi minuti dopo la dichiarazione del portavoce di Zelensky, l’ufficio del presidente ucraino ha diffuso il video del discorso serale che il leader pronuncia ogni giorno.

La visita di Zelensky a Izyum

Nelle ultime ore Zelensky si è recato al fronte per visitare i territori liberati dai russi. Il presidente ucraino ha fatto visita a Izyum, nella regione di Kharkiv, città sotto occupazione russa a partire dallo scorso aprile che per oltre cinque mesi è stata un importante centro logistico per le operazioni militari nella regione di Luhansk. Il 10 settembre è stata riconquistata tramite la controffensiva a sorpresa dell’esercito di Kiev.

Commentando la devastazione di Izyum, Zelensky ha paragonato lo scenario in cui si è trovato a quello visto a Bucha, il sobborgo di Kiev nel quale dopo il ritiro russo sono stati ritrovati centinaia di cadaveri di civili in fosse comuni, prove delle torture e delle esecuzioni sommarie compiute dall’esercito di Mosca.

“Gli stessi edifici distrutti e le persone uccise” ha detto il presidente ucraino, aggiungendo di non avere dubbi che sui crimini di guerra “ci sarà un tribunale, ci saranno sentenze”.

La riconquista della cittadina è uno dei segnali della controffensiva portata avanti nelle ultime settimane dall’esercito di Kiev nella regione del Donbass, dopo aver ottenuto una serie di risultati positivi nel nordest del Paese.

zelensky Fonte foto: ANSA/EPA/PRESIDENTIAL PRESS SERVICE
,,,,,,,,