,,

Zanzibar, turista italiano aggredito a colpi di machete

Colpito ripetutamente a una spalla nel corso di una rapina, il trentenne di Spinea (Venezia) racconta l'accaduto

Un turista italiano, come riporta il Gazzettino, è stato aggredito a colpi di machete e poi rapinato a Zanzibar.

Il protagonista della vicenda è Enrico Bettini, trentenne di Spinea (Venezia), che racconta così l’accaduto: “Mi ha aggredito da dietro e ha tentato di strapparmi lo zaino. Io ho resistito, lui mi ha colpito con una lama. Un pugnale o un machete, non so cosa fosse. So solo che sono finito in ospedale perché ero un lago di sangue”.

L’aggressione che avrebbe potuto avere risvolti drammatici è avvenuta il 16 luglio e sono ormai passate tre settimane, ma solo ora la vittima ha raccontato la sua versione dei fatti, con la ferita sulla spalla ancora in via di guarigione.

Enrico Bettetini, fisioterapista in vacanza nell’arcipelago dell’Oceano Indiano, ha spiegato sul quotidiano di Venezia: “E’ durato tutto poco più di dieci secondi, ma non lo dimenticherò mai”.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-08-2019 15:13

enrico-bettini Fonte foto: Facebook
,,,,,,,