,,

Zaia: "La terza ondata è arrivata". Mossa a sorpresa con Pfizer

L'idea del governatore del Veneto Zaia è di contattare direttamente Pfizer per 'diventare punto di riferimento nella produzione' di vaccini anti Covid

“Io credo che in Veneto la terza ondata sia arrivata. Ci siamo presi una bella ‘sventolata’ e lo dimostra il numero di ricoveri e di mortalità eccezionale solo in un mese e mezzo”. Queste le parole del presidente del Veneto Luca Zaia nel corso del punto stampa sull’emergenza coronavirus. Il governatore ha sottolineato però che “le curve continuano a scendere sia per numero di nuovi contagi che di ricoveri negli ospedali”, e ha annunciato che “in Veneto oggi l’Rt è 0,82“.

Covid Veneto: il bollettino

Il bollettino di oggi riporta 1.003 positivi e 104 morti. I ricoveri sono in calo. Questi i dati che emergono dall’analisi di 36 mila tamponi, pari ad una incidenza del 2,78%. Rimane dunque alto il numero dei decessi, 104 in più rispetto a ieri, per un totale da inizio pandemia di 8.364. Continua il trend di calo dei ricoveri sia in area non critica che nelle terapie intensive; da ieri sono ostati così liberati 600 letti. La provincia con il maggior numero di nuovi casi è Padova (108), seguita da Venezia (106), Verona (89), Vicenza (53), Treviso (26), Belluno (15), Rovigo (4).

Zaia: “Linea diretta con Pfizer”

Il governatore in conferenza stampa, come riporta il Messaggero, ha detto che “ci sono imprenditori veneti che sono disponibili alla produzione di vaccini, tramite accordi con Pfizer o altre aziende produttrici. So che c’è chi si è detto disponibile, non so quanti siano, ma sono a conoscenza che c’è un avvio di interlocuzione, appena iniziata. E la Regione Veneto è pronta con la sua finanziaria regionale ad affiancare i nostri imprenditori”.

“Noi abbiamo cercato di comprare anche autonomamente i vaccini – spiega – ma non ci si riesce. Siamo comunque disponibili ad avere contatti con Pfizer o con altre realtà che volessero avere incontri per diventare a loro volta anche un punto di rifermento nella produzione. Sembra anche che ci siano diponibilità di scorte a livello internazionale ma è tutto da capire”.

Veneto e nuove fasce

“Non vi so dire se il Veneto sarà ancora in zona arancione o meno. Ad oggi siamo in arancione per un fattore ‘prudenziale’, ma non avente titolo dato che i nostri parametri sono sempre stati da giallo”. L’algoritmo darà il giallo per il Veneto, ma occorre valutare se sarà opportuno o meno mantenere l’arancione perché il colore della fascia cambia i nostri comportamenti”.

VirgilioNotizie | 21-01-2021 15:54

Coronavirus, scovare le varianti rapidamente si può: ecco come Fonte foto: ANSA
Coronavirus, scovare le varianti rapidamente si può: ecco come
,,,,,,,