,,

Vittorio Feltri disperato dopo la morte della moglie: "Cosa potevo fare con due neonate?", il racconto

Il fondatore di Libero e giornalista Vittorio Feltri in un'intervista ha parlato della morte della prima moglie e di come abbia "scelto" la seconda

Pubblicato il:

Il controverso giornalista Vittorio Feltri si è raccontato in una nuova intervista, dove ha svelato alcuni dettagli del suo passato personale. Dalla morte della prima moglie a come ha scelto la donna che ancora gli è accanto, fino agli aneddoti su Silvio Berlusconi. I punti salienti delle sue rivelazioni.

Vittorio Feltri sulla morte della moglie

Il fondatore di Libero è da sempre una penna estremamente divisiva nel panorama giornalistico italiano: attaccato da più parti, Vittorio Feltri è però anche una figura storica del settore che occasionalmente mostra alcuni lati di sé più intimi e personali.

Dopo aver rivelato al mondo del suo tumore tramite una lettera a Fedez, durante un’intervista al Corriere della Sera è tornato sui dolori del suo passato e soprattutto la morte della prima moglie – Maria Luisa Feltri.

Un matrimonio definito riparatore e che gli ha regalato subito due gemelline, ma “la disperazione ritornò in fretta” perché finito tragicamente presto: “Mia moglie morì per le conseguenze del parto. A vent’anni” ha raccontato. Un evento che lo ha gettato nella disperazione, perché “Cosa potevo fare con due neonate?“.

Come ha “scelto” la seconda moglie

Il cosa lo ha svelato lo stesso Vittorio Feltri subito dopo. “Le portai al brefotrofio – istituto dove si allevano i neonati illegittimi o abbandonati – Mi guardai attorno, c’erano molte impiegate. Scelsi quella con le gambe più belle“.

Una rivelazione nel suo stile, spesso tacciato e accusato di maschilismo. Quel corteggiamento però ha dato i suoi frutti: “La sposai. Ha fatto da madre alle bambine, le sarò grato per sempre”.

vittorio e mattia feltriFonte foto: ANSA
Vittorio Feltri con il figlio Mattia, anch’egli giornalista

Ancora oggi il giornalista è sposato con Enoe Bonfanti, che per un periodo della sua vita ha lavorato anche a Rete 4. I due hanno avuto altri due figli: Fiorenza e Mattia, direttore di HuffPost.

Il legame con Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni

Nel corso dell’intervista, c’è stato anche spazio per toccare i temi della politica. Dopo gli anni del “Cinghialone Craxi“, l’auto-definitosi antifascista e socialista Vittorio Feltri ha raccontato alcuni dettagli del suo rapporto con Silvio Berlusconi.

Berlusconi mi ha fatto ricco. Per questo non posso parlarne male” ha dichiarato, prima però di aggiungere che in politica ha tenuto “comportamenti troppo disinvolti”.

Giudizio in parte negativo per Matteo Salvini – “Lui ha rotto con me, me l’ha scritto per sms. Lo trovo abile, ha portato la Lega dal 4% al 34; ma poi ha perso lucidità” – e sospeso invece per quanto riguarda la neo premier Giorgia Meloni: “Le riconosco qualità di leader. Come capo di governo deve ancora dimostrare tutto”.

vittorio-feltri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,