,,

Virus del Nilo occidentale: aumentano in Italia e a Padova i casi di West Nile. Cosa sta succedendo

Quali sono i sintomi dell'infezione e dopo quanto tempo passa la febbre: eventuali rimedi e la situazione al Nord Italia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Aumenta il numero di casi di West Nile virus: da giugno di quest’anno sono 94, di cui oltre la metà si sono manifestati della forma neuro invasiva. Questa seconda categoria si concentra in quattro regioni italiane, si tratta di Veneto (con 33 casi), Emilia – Romagna (qui i contagi sono 16), infine Piemonte e Lombardia (rispettivamente quattro e due casi).

Virus del Nilo occidentale: la situazione in Italia. Quanti sono i decessi da giugno a oggi

Si registrano anche 7 morti, la maggior parte dei quali ancora in Veneto (cinque). Gli altri decessi si sono registrati in Piemonte (uno) e in Emilia-Romagna (uno). Lo ha comunicato l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) con un report riguardante l’attività di sorveglianza nei confronti del virus del West Nile.

West Nile virus: cosa sta succedendo a Padova, le parole degli esperti

Intervistato da Il Gazzettino, il direttore generale dell’Azienda Ospedale – Università di Padova Giuseppe Dal Ben ha cercato di spiegare quanto sta accadendo in provincia di Padova. Nella città veneta, infatti, è stato segnalato il primo caso di West Nile nell’uomo, a giugno.

“In questi giorni la pressione della West Nile sulle strutture dell’ospedale è progressivamente aumentata. Da qualche singolo caso, che si poteva ritenere sporadico, siamo oggi a 12 pazienti ricoverati”, ha informato l’esperto.

I casi sospetti sono stati segnalati dal personale del laboratorio di analisi che lavora a stretto contatto con la sanità padovana. I pazienti hanno minimo trenta e massimo ottanta anni.

A livello nazionale sono stati segnalati, ancora una volta dall’ISS, 19 casi tra i donatori di sangue (distribuiti tra in Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto, con prevalenza in quest’ultima regione). I casi di febbre sono stati diciannove, uno il caso sintomatico, in Veneto. Dal precedente bollettino i casi sono più che raddoppiati (erano 42 quelli segnalati nel precedente report).

Virus del Nilo, quali sono i sintomi e i rimedi: dopo quanto tempo passa la febbre

Al momento non esiste una terapia specifica per la febbre West Nile, ma i sintomi, nella maggior parte delle persone contagiate, scompaiono dopo appena qualche giorno. Per i pazienti più gravi è stato necessario disporre il ricovero in ospedale: cefalea, nausea, vomito, o stato confusionale sono i sintomi da non sottovalutare.

west nile Fonte foto: ISTOCK
,,,,,,,