,,

Violentata mentre fa jogging: arrestato un 16enne

L'aggressore stava scontando una pena in un centro di accoglienza. La donna è ora in stato di choc

Un giovane di 16 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una donna di 40 anni. Il ragazzo, di nazionalità tunisina, l’ha raggiunta mentre faceva jogging a Moneta, un’area verde dell’isola della Maddalena e l’ha aggredita. Le urla della donna, come riporta Ansa, hanno attirato l’attenzione di due passanti che facevano attività motoria nelle vicinanze.

Così, l’uomo e la donna testimoni della violenza hanno gridato e si sono messi a correre verso il luogo dell’aggressione impedendo che il 16enne uccidesse la sua vittima.

Il giovane, ospite del centro di accoglienza di La Maddalena, dopo aver violentato la donna ha cercato di strangolarla a morte. Colto sul fatto con le mani intorno al collo, il ragazzo ha in seguito mollato la presa ed è scappato, così i due soccorritori hanno allertato le forze dell’ordine.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione della Maddalena e il 118. La donna è stata portata in ambulanza all’ospedale cittadino. Anche se le condizioni fisiche non sono gravi, il trauma le ha provocato un grave stato di choc.

Gli investigatori dell’Arma hanno braccato il giovane fuggiasco per ore e sono riusciti ad arrestarlo questa mattina, quando l’aggressione era avvenuta intorno alle 20 di ieri sera.

Nella casa di accoglienza dove era ospitato, il giovanissimo tunisino stava scontando una pena per una condanna del Tribunale per i minori di Torino. Ora anche la Procura dei minori di Sassari ha aperto un’inchiesta nei suoi confronti.

Intanto, il ragazzo è stato trasferito dalla comunità in cui viveva verso una destinazione segreta, sempre in Sardegna.

VirgilioNotizie | 12-05-2020 20:54

violentata-jogging-sassari Fonte foto: Ansa
,,,,,,,