,,

Dramma a Villongo, 19enne stroncata da meningite fulminante

A Villongo, nella Bergamasca, una studentessa di 19 anni è morta stamattina in seguito a una forma di meningite fulminante

A Villongo, in provincia di Bergamo, una studentessa di 19 anni è morta stamattina in seguito a una forma di meningite fulminante. Secondo quanto riporta l’Ansa, la tragedia si è consumata in poche ore: soltanto ieri pomeriggio la giovane si trovava a Brescia, all’Università Cattolica che frequentava, quando ha iniziato ad avvertire dei malori.

Un amico l’ha accompagnata al pronto soccorso degli Spedali Civili di Brescia. La ragazza aveva la febbre molto alta, ma a parte questo le sue condizioni non apparivano gravi.

Durante la notte, però, la sua salute è peggiorata fino al decesso, avvenuto in mattinata. La Procura ha disposto l’autopsia per domattina.

Nuovo caso di meningite, via alla profilassi

Saranno sottoposti a profilassi tutti gli iscritti al primo anno della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e chimiche della sede bresciana dell’Università Cattolica, ovvero i compagni della studentessa di 19 anni morta per una meningite fulminante.

“Con dolore profondo, l’Università Cattolica del Sacro Cuore esprime le sue condoglianze ai genitori e ai parenti della studentessa accolta quest’anno nella grande famiglia del nostro ateneo a Brescia e scomparsa in modo improvviso e drammatico per una malattia” ha dichiarato il rettore Franco Anelli. “L’intensità della commozione si accompagna a quella delle nostre preghiere e a un sentimento di sincera vicinanza a tutti coloro che oggi piangono la perdita di una persona cara”.

Il rettore ha poi aggiunto: “L’Università è in stretto contatto con le autorità sanitarie e ha seguito tutte le indicazioni giunte dai presidi medici, innanzitutto quelle per sottoporre a profilassi gli iscritti al primo anno della stessa facoltà della studentessa, Scienze matematiche, fisiche e naturali”.

Il governatore Attilio Fontana e l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, hanno espresso cordoglio e vicinanza, a nome della Regione Lombardia, alla famiglia della ragazza: “Questa notizia ci riempie di dolore. La giovane era stata ricoverata ieri agli Spedali Civili di Brescia, con sintomi lievi, ma nel corso della serata il quadro clinico si è drammaticamente aggravato”.

Sono in corso gli accertamenti per individuare il ceppo di riferimento. Gallera, poi, ha proseguito: “Abbiamo attivato, attraverso le Ats competenti la profilassi antibiotica precauzionale nei confronti dei familiari, di 90 studenti universitari della Cattolica di Brescia e delle persone che sono state a contatto con la ragazza nei giorni scorsi”. L’assessore assicura che “non c’è nessun allarme, la meningite non viene trasmessa per semplice contatto diretto o tramite la presenza nella stessa stanza”.

Soltanto un paio di settimane fa, a Genova, una ragazza di 27 anni affetta da meningite è morta in seguito a un rapidissimo decorso della malattia.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-12-2019 22:00

ospedale-corsia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,