,,

Vigile si suicida dopo la gogna social. I fatti

È accaduto a Palazzolo, in provincia di Brescia. L'uomo si era anche scusato e automultato

Un agente di Polizia locale si è ucciso sparandosi con la pistola di ordinanza. È accaduto a Palazzolo, in provincia di Brescia. Come riferisce l’Ansa, l’agente, 44 anni, si è ammazzato vicino alla sede della Polizia locale dove lavorava.

L’agente era finito tra le polemiche qualche giorno fa per aver parcheggiato l’auto della polizia in un posto riservato ai disabili, a Bergamo, vicino a una sede universitaria. Era stato preso di mira sui social, si era scusato e si era anche automultato.

Al momento non è stato specificato se l’uomo ha lasciato un biglietto per spiegare i motivi del gesto. Gli investigatori stanno analizzando gli attacchi social che l’uomo avrebbe ricevuto su Facebook dopo aver parcheggiato nel posto riservato ai disabili.

VIRGILIO NOTIZIE | 04-02-2020 13:30

vigile Fonte foto: ANSA
,,,,,,,