,,

Vietnam, è morto il bambino di 10 anni intrappolato da giorni in un pozzo. Inutili i tentativi di salvarlo

Dichiarato morto il bimbo di 10 anni caduto sabato scorso in una profonda cavità in Vietnam. I soccorritori hanno cercato per giorni di tirarlo fuori

Pubblicato il:

Non ce l’ha fatta il piccolo Ly Hao Nam, il bambino di 10 anni intrappolato da diversi giorni in una cavità profonda 35 metri in Vietnam. I soccorritori hanno cercato incessantemente di tirarlo fuori, ma senza successo.

Il bambino dichiarato morto

Il bambino è stato dichiarato morto dalle autorità locali nella giornata di mercoledì 4 gennaio, dopo quasi 100 ore di lavoro per cercare di liberarlo.

“Le autorità hanno stabilito che il bimbo è morto e stanno cercando di recuperare il corpo”, ha detto il vicepresidente della provincia meridionale di Dong Thap, Doan Tan Bu.

L’incidente

La tragedia è avvenuta nell’area di un cantiere edile per la costruzione di un ponte nella città vietnamita di Phu Loi, nella zona del delta del Mekong.

Sabato 31 dicembre il bambino era caduto in una cavità profonda 35 metri e larga appena 25 centimetri, dove doveva essere realizzato un pilastro del ponte. Secondo quanto ricostruito, il piccolo Ly Hao Nam stava cercando dei rottami metallici con gli amici quando è scivolato nella condottura.

Vietnam, è morto il bambino di 10 anni intrappolato da giorni in un pozzo. Inutili i tentativi di salvarlo
 I soccorritori hanno cercato per giorni di tirare fuori il bimbo

Una vicenda che in Italia richiama alla memoria la tragedia di Alfredino Rampi, di 41 anni fa.

Le operazioni di soccorso

Lanciato l’allarme, i soccorsi sono intervenuti sul posto e sono iniziate le operazioni per cercare di tirare fuori il bambino. Tentativi alquanto difficili, considerando la profondità e le dimensioni ridotte della cavità.

Fin da sabato i soccorritori hanno lavorato incessantemente per cercare di allentare la terra attorno alla conduttura in modo da poter intervenire poi con una gru.

Ma già lunedì dal bimbo non arrivavano più segni di vita, nonostante l’ossigeno pompato nel pozzo per aiutarlo a respirare. Poi il tragico epilogo: ieri un team di medici locali è giunto alla conclusione che il bambino è morto a causa di vari fattori.

Le operazioni vanno avanti ora per recuperare il corpo del bimbo.

vietnam Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,