,,

Attentato a Vienna: "Hanno sparato a caso nei locali"

Attentato terroristico a Vienna, caos in centro. Ci sono state diverse sparatorie, ci sono morti e feriti

Sarebbero tre le vittime e almeno 15 feriti i feriti dell’attacco terroristico nella notte a Vienna. Una donna rimasta ferita è morta insieme ad un altro civile e a un attentatore “simpatizzante dell’Isis” come confermato in conferenza stampa il ministro degli interni austriaco, Karl Nehammer. Come riporta Ansa, almeno un attentatore è ancora in fuga.

La capitale austriaca è stata sconvolta da delle sparatorie in diverse zone della città. La polizia ha riferito di “molti sospetti armati di fucile” in azione in sei punti.

I cittadini sono stati esortati dal ministro in diretta tv a non uscire di casa e le scuole rimarranno chiuse.

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha chiarito che “un movente antisemita per il momento non può essere escluso, anche alla luce del luogo dal quale l’attacco è partito”, cioè nei pressi della sinagoga di Vienna. “Si è trattato definitivamente di un attacco terroristico”, ha aggiunto.

Parlando alla tv Orf, il sindaco Michael Ludwig ha detto che gli attentatori sono partiti dalla Seitenstettengasse, vicino la sinagoga, ed “hanno iniziato a sparare a caso nei vicini locali“. Da lì si sono spostati in altre zone del centro, lasciando una scia di sangue.

Il ministero dell’Interno austriaco Karl Nehammer ha confermato che un attentatore, armato con un fucile d’assalto, è stato ucciso e che l’attacco è stato compiuto da più soggetti.

Nehammer ha annunciato che a sostegno delle forze di polizia è stato mobilitato anche l’esercito. Soldati sono stati inviati in centro a presidiare i luoghi sensibili della città.

Sebastian Kurz ha condannato quello di Vienna come “un attacco terroristico disgustoso” aggiungendo che il Paese non si lascerà intimidire dal terrorismo.

Attentato a Vienna: la ricostruzione

Da quanto è stato riferito l’attacco è stato compiuto da un gruppo di uomini armati, quattro secondo alcuni media austriaci. I primi colpi sono stati esplosi attorno alle 20 nei pressi della sinagoga, gli altri probabilmente durante la fuga degli attentatori per le vie del centro.

La polizia ha lanciato una vasta operazione nel centro della città: ha isolato la zona e invitato i cittadini a rimanere in casa. In azione le forze speciali.

L’attacco è avvenuto nel centro affollato di gente, con i viennesi che molto probabilmente volevano sfruttare l’ultima serata ‘libera’ prima del lockdown anti Covid che scatta a mezzanotte.

Attentato a Vienna: le reazioni internazionali

“Gli attacchi terroristici devono terminare”. Impegnato nella campagna elettorale per la Casa Bianca, ha commentato così il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, riguardo l’attentato a Vienna. “Le nostre preghiere per i viennesi dopo l’ennesimo vile atto terroristico in Europa. Questi attacchi malvagi contro persone innocenti – ha detto Trump – devono cessare. Gli Stati Uniti sono a fianco di Austria, Francia e di tutta Europa nella lotta contro i terroristi, compresi i terroristi islamici radicali”.

Anche l’altro candidato alla presidenza Usa, Joe Biden, ha espresso su twitter parole di vicinanza sull’attentato: “Dopo l’orribile attacco terroristico di questa notte a Vienna, in Austria, Io e Jill preghiamo per le vittime e le loro famiglie. Dobbiamo stare uniti contro l’odio e la violenza”.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso sostegno all’Austria per l’attacco terroristico in corso: “Questa è la nostra Europa. I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Non cederemo a nulla. Noi francesi condividiamo lo shock e il dolore degli austriaci. Dopo la Francia, è un Paese amico che è sotto attacco”.

Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha condannato l’attentato: “Non c’è spazio per l’odio e la violenza nella nostra casa comune europea” ha scritto su twitter.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-11-2020 07:00

Attentato a Vienna, sparatorie in centro: diversi morti e feriti Fonte foto: Ansa
Attentato a Vienna, sparatorie in centro: diversi morti e feriti
,,,,,,,