,,

Viaggia per 200 km per tornare dal padrone che l'ha abbandonata

Maru ha attraversato senza paura le foreste siberiane per tornare a casa sua, dove però non era più gradita

La storia di Maru, esemplare di Bullmastiff di un anno, è molto triste ed arriva dalla Russia: la cagnolina è fuggita da un treno della Transiberiana diretto a Novosibirsk, che la stava portando via da casa sua, riuscendo ad aprire con le sue zampe lo sportello della carrozza.

Dopo questa avventurosa fuga Maru, un cane domestico, ha attraversato le foreste siberiane popolate di lupi e orsi percorrendo più di 200 km: il suo obiettivo era tornare a casa sua, da dove il padrone l’aveva allontanata perchè (come si legge sulla stampa) era diventato allergico, restituendola in pratica al canile nel quale l’aveva adottata. Con grande intelligenza, Maru ha seguito il percorso del treno a ritroso, ma è caduta in un argine ferroviario, ferendosi.

I volontari che si occupavano del trasferimento di Maru hanno fatto di tutto per rintracciarla e quando pensavano che non l’avrebbero più rivista, grazie alla campagna avviata sui social è arrivata una segnalazione: la cagnolina era stata ritrovata stanca e ferita in una zona industriale nei pressi di casa sua.

Maru è stata curata e riportata a Novosibirsk: ancora non si conosce il suo destino, ma siamo certi che dopo aver conosciuto la sua storia qualcuno le regalerà finalmente una famiglia definitiva ed affettuosa!

 

VirgilioNotizie | 22-07-2019 12:40

,,,,,,,