,,

Vertice di governo su Recovery fund: nervi tesi tra Conte e Iv

Nuovo vertice tra la delegazione di Italia Viva e il premier Conte: la discussione sul Recovery Plan

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Oltre due ore è durato il vertice sul Recovery Plan tra il premier Giuseppe Conte e la delegazione di Iv e Leu. Un incontro dove sono emerse nuovamente le tensioni che pervadono la maggioranza. “Finalmente Conte ha preso atto che le proposte di Iv sono assolutamente positive e la task force nel testo” del recovery che “ci è stato mandato ieri sera non c’è più. E’ un passo avanti”, ha dichiarato la capodelegazione di Iv Teresa Bellanova dopo la riunione a Palazzo Chigi. A darne notizia è l’Ansa.

“Se continuano ad esserci 9 miliardi sulla sanità, perché non si riflette sulla possibilità di mettere in campo i 36 miliardi del Mes che hanno anche meno condizionalità del Recovery?”, ha aggiunto, riproponendo il tema legato al Mes.

“Il governo può stare sereno se risolve i problemi”, ha chiosato sempre la Bellanova. A chi le ha chiesto se le dimissioni delle ministre renziane siano ancora sul tavolo, ha risposto: “Noi cerchiamo di dare il nostro contributo per cercare di migliorare le condizioni di questo Paese, la questione non è se Bellanova e Bonetti si dimettono”.

“Serve mettere in campo una strategia di lungo respiro che tenga insieme Green, salute e infrastrutture sociali e questo significa anche un riequilibrio delle risorse. La salute è l’elemento che tiene tutto insieme e ha bisogno di una diversa allocazione delle risorse”. Così la capogruppo al Senato, Loredana De Petris al termine dell’incontro tra la delegazione Leu e Conte.

Iv chiede il Mes? “La strumentalità a volte è commovente, qui il problema non è di accaparramento dei soldi ma di rafforzare i progetti che intrecciano la sanità con gli altri” pilastri del piano, “il Green soprattutto”

A vertice concluso la delegazione di Italia Viva avrebbe preso qualche giorno di tempo per esaminare la documentazione illustrata nel corso dell’incontro con il premier. Già lunedì, rende noto sempre l’Ansa, faranno pervenire un loro contributo di sintesi così come le altre forze politiche. Subito dopo partiranno i tavoli di confronto.

Governo, ipotesi rimpasto: i ministri che rischiano di più Fonte foto: ANSA
Governo, ipotesi rimpasto: i ministri che rischiano di più
,,,,,,,