,,

Vertice del G7 a Biarritz: Conte e la richiesta sul caso Regeni

Conte avrebbe chiesto al presidente Egiziano di continuare a collaborare sulle indagini dopo il cambio di governo

Al vertice del G7 in corso a Biarritz, è tornato sul tavolo delle discussioni il caso di Giulio Regeni, il giovane triestino ucciso in Egitto nel 2016.  Il premier Giuseppe Conte si è incontrato con il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi a margine del vertice, e gli avrebbe chiesto di continuare la collaborazione sulle investigazioni nella morte di Giulio Regeni, a discapito del futuro cambio di governo in Italia.

“Non verrà meno la determinazione” dell’Italia a “chiedere effettivi risultati dalle indagini” sulla morte di Giulio, avrebbe detto il premier italiano ripreso da Il Fatto Quotidiano. Dal canto suo, il presidente Abdel Fattah al Sisi, rivelano fonti egiziane al quotidiano, avrebbe assicurato a Conte che l’Egitto continuerà “gli sforzi per scoprire le circostanze” dell’omicidio “e portare i responsabili davanti alla giustizia”.

Una dichiarazione che porta su un altro piano la collaborazione tra i due paesi, dopo che lo scorso 27 aprile Conte stesso aveva rimproverato il presidente egiziano, esprimendo la sua “insoddisfazione” perché “a distanza di tempo non c’è ancora nessun concreto passo avanti che ci lasci intravedere un accertamento dei fatti plausibile”. “Sono diversi anni che tentiamo varie iniziative – aveva affermato il premier – Il modo più efficace per me per un risultato è spendere la mia influenza con il governo egiziano. Io parlo con Al Sisi, non con la magistratura”.

Durante l’incontro i due hanno anche discusso la crisi libica, la lotta al terrorismo e i progetti italiani in corso in Egitto.

VirgilioNotizie | 25-08-2019 17:19

Tutte le novità dal secondo giorno del G7 Fonte foto: ANSA
Tutte le novità dal secondo giorno del G7
,,,,,,,