,,

Verona, vicini non la vedono annaffiare i fiori e lanciano l'allarme: era morta da tempo. La tragica scoperta

Una donna di 71 anni è morta in casa: a lanciare l'allarme sono stati i vicini, insospettiti dal fatto che la settantunenne non annaffiava più i fiori

Pubblicato il:

Dramma della solitudine” a Verona, dove una donna di 71 anni, originaria di Merano (in provincia di Bolzano) è morta in casa. Il suo corpo è stato scoperto solo dopo diversi giorni. A lanciare l’allarme sono stati i vicini, preoccupati dal fatto che da alcuni giorni non la vedevano annaffiare i fiori e insospettiti dal cattivo odore proveniente dall’appartamento in cui viveva la settantunenne.

Chi è la persona deceduta

La persona deceduta, come riportato dal ‘Corriere della Sera’, è una donna di 71 anni originaria di Merano, in provincia di Bolzano.

La settantunenne viveva nell’appartamento al piano terra di una villetta nel quartiere Porto San Pancrazio, dove aveva convissuto in precedenza con la madre, unica sua parente, poi morta.

Porto San PancrazioFonte foto: Tuttocittà
L’ennesimo “dramma della solitudine” si è consumato nel quartiere Porto San Pancrazio di Verona, proprio durante le festività natalizie 2022-2023. Il corpo della settantunenne, che era morta già da tempo per cause naturali, è stato scoperto il 6 gennaio.

L’allarme lanciato dai vicini

I vicini di casa, che hanno lanciato l’allarme alla centrale dei Vigili del Fuoco, hanno raccontato che l’anziana era solita dare da bere ai fiori e alle piante che teneva all’esterno dell’abitazione. Da alcuni giorni, però, nessuno l’aveva più vista compiere quel gesto quotidiano.

Questo particolare ha destato in loro preoccupazione. Il 6 gennaio, poi, allertati anche dal forte e cattivo odore proveniente dall’appartamento al piano terra, i residenti si sono convinti a chiamare i soccorsi.

La tragica scoperta

Attorno alle ore 13,30 di venerdì 6 gennaio i Vigili del Fuoco sono intervenuti, forzando la finestra per entrare in casa della donna di cui si erano perse le tracce. Una volta all’interno dell’appartamento, i Vigili del Fuoco hanno scoperto il cadavere della settantunenne su una sedia in bagno, che era ormai in avanzato stato di decomposizione.

Non sarà necessario eseguire l’autopsia: la donna, riporta ancora il ‘Corriere della Sera’, è morta per cause naturali. A constatarne il decesso è stato il medico di Verona Emergenza, arrivato in zona assieme agli agenti delle Volanti, presenti per gli accertamenti, che hanno escluso segni di effrazione. Il corpo della donna è stato, infine, trasportato al Cimitero Monumentale.

Vigili del Fuoco Fonte foto: iStock - ChiccoDodiFC
,,,,,,,,