,,

Venezia, muore in auto per salvare amico da suicidio: il racconto

La ragazza alla guida dell'auto ha raccontato che lei e la vittima si erano messi in macchina per salvare un amico che voleva suicidarsi

Tragico incidente stradale nel pomeriggio di domenica 10 novembre alle porte di Cinto Caomaggiore, in provincia di Venezia: un’automobile, guidata da una 25enne volontaria della Croce Rossa, è sbandata ed è finita in un fossato. Davide Zavattin, 38enne artigiano e vigile del fuoco ausiliario, che si trovava nel posto riservato al passeggero, è morto schiacciato dalle lamiere dell’automobile.

Come riporta ‘Il Messaggero’, secondo il racconto della ragazza, figlia di un noto imprenditore edile della zona, i due si trovavano in macchina per soccorrere un loro amico che si sarebbe voluto suicidare.

L’esatta dinamica dei fatti è ancora tutta da chiarire, dal momento che non ci sono testimoni dello schianto che ha provocato la morte di Davide Zavattin.

Il 5 novembre scorso, sul suo profilo Facebook, dopo la tragedia dei pompieri morti nell’esplosione della cascina nei pressi di Alessandria, la vittima aveva scritto: “Da vigile del fuoco, oggi è un giorno di dolore per tutto il corpo. Tre colleghi hanno perso la vita alla fine per fare il proprio mestiere che sicuramente erano fieri di fare e mettevano al servizio per le persone. Condoglianze alle famiglie e un riposo alle vittime. Fiero di essere un vigile del fuoco”.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-11-2019 10:42

Venezia, muore in auto per salvare amico che voleva suicidarsi Fonte foto: 123rf
,,,,,,,