,,

Vedrai celebra il nuovo Made in Italy con le start-up dell’innovazione

Vedrai racconta le start-up che rappresentano l’innovazione del Made in Italy

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Vedrai, l’azienda che sviluppa soluzioni basate sull’Intelligenza Artificiale per piccole e medie imprese, celebre il suo nuovo traguardo raccontando le realtà innovative italiane. La società ha infatti annunciato un aumento di capitale di più di 40 milioni di euro.

Per festeggiare, Vedrai ha chiesto a Flavio Nani, in collaborazione con Dmovie, un video dedicato alle realtà italiane più innovative che si stanno affermando grazie a un nuovo concetto di Made in Italy.

L’eccellenza italiana infatti non è fatta solo di prodotti e tradizioni, ma anche di tecnologia e innovazione. La clip ci porta alla scoperta di un inedito concetto di Made in Italy, svelando la forza e la bellezza delle start-up italiane. Sono tantissime infatti le aziende che, grazie a idee e coraggio, stanno rivoluzionando e modernizzando il Paese.

In Italia continua ad aumentare il numero delle start-up. Il primo ottobre 2021 si contavano 14.032 unità, il +3,3% rispetto al secondo trimestre dello stesso anno. Mentre solo a gennaio 2022 sono state 1.268 le start-up finanziate.

Accanto ad aziende consolidate, si stanno affermando nuove realtà. Tra queste, Scalapay, che offre un servizio di pagamento a rate altamente innovativo, e Casavo, la start-up immobiliare che facilità il processo di compravendita degli immobili. Troviamo poi Planet-Farms, che sta cambiando il settore dell’agricoltura, puntando sulla sostenibilità.

Il video di Vedrai racconta queste tre realtà, dando voce a un’Italia innovativa e unica. “Nell’annunciare uno degli avvenimenti più importanti della nostra storia – un aumento di capitale con valori fuori dall’ordinario per il panorama italiano – abbiamo voluto comunicare quello che per noi è un messaggio molto importante: quando si raggiunge un risultato di questo tipo non bisogna dimenticarsi di essere riconoscenti nei confronti di chi ha contribuito a renderlo possibile – racconta – Beatrice Vallaperta, Brand Manager di Vedrai -. L’ecosistema italiano dell’innovazione è maturato molto negli ultimi anni, ed è anche grazie a chi, prima di noi, ha saputo rompere gli schemi con coraggio, per innovare e fare progresso, che oggi per Vedrai è stato possibile raggiungere questo traguardo”.

A meno di due anni dalla sua fondazione, Vedrai è cresciuta, grazie a nuovi capitali e sinergie speciali. L’obiettivo? Investire ancora per sviluppare maggiormente le tecnologie e proseguire nell’espansione sia in Italia che in Europa.

Oggi sono più di 80 le persone (in prevalenza under 30) che contribuiscono a rendere grande Vedrai. L’azienda, fondata nel 2020 da Michele Grazioli, sviluppa e implementa soluzioni basate sull’Intelligenza Artificiale per supportare gli imprenditori nei processi decisionali in tutti i settori, dal manifatturiero al retail sino all’alimentare. L’obiettivo è democratizzare l’Intelligenza Artificiale, rendendola adattabile e accessibile alle piccole e medie imprese. Lo scopo? Restituire agli imprenditori il tempo che meritano, supportandoli nelle scelte in modo consapevole e riducendo il costo di decisioni errate.

Contenuto offerto da Vedrai.

beatrice-vallaperta-brand-manager-di-vedrai Fonte foto: Vedrai
,,,,,,,,