,,

Variante Omicron, vaccini attuali meno efficaci? La biochimica che li ha creati "smentisce" il ceo di Moderna

"Scontro a distanza" tra Moderna e BioNTech sull'efficacia dei vaccini attuali nei confronti della variante Omicron: la biochimica "risponde" al Ceo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I vaccini attuali perderanno efficacia contro la variante Omicron? Il dibattito è aperto, anche tra case farmaceutiche. Secondo il ceo di ModernaStéphane Bancel, ci sarà un calo sostanziale. Dichiarazioni che hanno già fatto il giro del mondo, ma che si scontrano con quelle di Katalin Kariko, la biochimica di BioNTech a cui si devono i vaccini basati sulla tecnologia mRNA: non solo quello di Pfizer, ma anche lo stesso Moderna.

Variante Omicron, “vaccini attuali meno efficaci”: la previsione di Moderna

Di fatto il ceo di Moderna, Stéphane Bancel, prevede un “calo sostanziale” dell’efficacia degli attuali vaccini contro la variante Omicron del Covid, mentre serviranno dei mesi per mettere a punto nuovi vaccini efficaci.

“Penso che in nessun modo l’efficacia possa essere la stessa che abbiamo avuto con la Delta”, ha detto Bancel in un’intervista concessa al ‘Financial Times’. Per lui è prevedibile “un calo sostanziale” dell’efficacia dei vecchi vaccini: “non so dire di quanto, perché dobbiamo aspettare i dati. Ma tutti gli scienziati con cui ho parlato dicono che ‘non sarà buono’“.

Le parole di Bancel hanno ovviamente impattato in maniera forte sulle Borse: “Moderna e Pfizer non possono produrre miliardi di dosi la prossima settima, ‘matematicamente impossibile. Ma possiamo avere i miliardi di dosi necessari entro l’estate”. Bancel ha detto infatti che Moderna potrà produrre fino a 3 miliardi di dosi nel 2022.

Variante Omicron, parla la ‘creatrice’ dei vaccini: “Non sono pessimista”

Di tutt’altro avviso Katalin Kariko, biochimica di BioNTech, pioniera della tecnologia dell’mRNA con cui sono stati prodotti i vaccini di Pfizer e Moderna. Secondo lei è ancora presto per dire quanto la nuova variante Omicron del coronavirus riduca la protezione dei vaccini: “Ciò che conta è continuare con le vaccinazioni”, ha detto in un’intervista concessa al ‘Corriere della Sera’.

Per la Kariko servono “più dati e più tempo: se hai 1 o 2 casi serve a poco, occorrono numeri alti. La verità è che per ora non sappiamo” se e quanto i vaccini siano meno efficaci contro la variante Omicron.

L’unica certezza, ha aggiunto, è che “il virus evolve continuamente. Questo però non significa che per ogni variante serva un nuovo vaccino. Per me è improbabile che Omicron buchi quelli attuali.

Nuova variante Covid "Omicron" dal Sud Africa, il parere degli esperti da Crisanti a Bassetti Fonte foto: ANSA
Nuova variante Covid "Omicron" dal Sud Africa, il parere degli esperti da Crisanti a Bassetti
,,,,,,,