,,

Variante Omicron, servono nuovi vaccini? Ema rassicura: "Vaccini continueranno a proteggere"

Emer Cooke spiega che nell'attesa di saperne di più sulla variante Omicron, i vaccini attualmente somministrati potranno garantire protezione

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È ancora presto per determinare l’efficacia dei vaccini attualmente somministrati contro la variante Omicron scoperta in Sud Africa a novembre, ma molti esperti hanno provato a fornire qualche risposta. Anche la direttrice esecutiva dell’Ema, Emer Cooke, è intervenuta sugli ultimi sviluppi della pandemia in un vertice con gli eurodeputati.

Variante Omicron, Emer Cooke dell’Ema: “Abbiamo i piani di emergenza”

Cooke ha fornito qualche rassicurazione. A differenza della prima ondata, l’Europa e il mondo intero sono più preparati ad affrontare recrudescenze della pandemia: “Abbiamo i piani di emergenza. Siamo pronti per il peggio anche se speriamo per il meglio. I vaccini restano lo strumento chiave”.

“Sappiamo che i virus mutano e siamo pronti – ha detto Cooke – dallo scorso febbraio abbiamo dato linee guida ai produttori di vaccini per l’adattamento” dei farmaci, “se servirà”. Le aziende Pfizer-BioNTech e Moderna hanno già annunciato che presto potrebbero essere pronti nuovi vaccini.

Ema: “I vaccini che abbiamo continueranno a garantire protezione”

Tuttavia, ha sottolineato Cooke, “non sappiamo ancora se occorre” riadattare i farmaci. Cooke ha aggiunto che, dai dati finora disponibili sulla variante Omicron, “i vaccini autorizzati sono efficaci e continuano a salvare le persone da forme gravi e dalla morte. Anche se la nuova variante si diffonderà di più, i vaccini che abbiamo continueranno a garantire protezione“.

Protezione che i vaccini attuali possono garantire con il richiamo, dal momento che l’efficacia diminuisce col tempo, ha ricordato la direttrice esecutiva dell’Ema.

Ma qualora dovesse rivelarsi necessario adattare i vaccini, Cooke ha spiegato che è possibile approvarli in tempi brevi, cioè “tre-quattro mesi“.

Variante Omicron, il dibattito sull’efficacia dei vaccini

Secondo il Ceo di Moderna, Stéphane Bancel, si osserverà un “calo sostanziale” di efficacia dei vaccini contro la variante Omicron; al contrario Katalin Kariko, biochimica di BioNTech, ha affermato che è ancora presto per stabilirlo.

Il dibattito, ovviamente, è tutt’ora acceso anche in Italia. Il virologo Roberto Burioni, dopo la consueta lezione da Fazio, ha dichiarato in un tweet: “Non c’è nessun dato affidabile (alle 10.15 del 30 novembre 2021 per evitare che qualcuno tagli e incolli tra quattro mesi rinfacciandomi l’errore) per affermare che la variante Omicron è più o meno pericolosa o più o meno contagiosa, o che sfugge ai vaccini”.

Nuova variante Covid "Omicron" dal Sud Africa, il parere degli esperti da Crisanti a Bassetti Fonte foto: ANSA
Nuova variante Covid "Omicron" dal Sud Africa, il parere degli esperti da Crisanti a Bassetti
,,,,,,,