,,

Varese, 15enne torturato: quattro condanne, le prime in Italia

Quattro ragazzini sono stati condannati per il reato di tortura: è la prima volta in Italia

A Varese, quattro quindicenni hanno tenuto prigioniero e torturato un loro coetaneo in un garage. Il Tribunale per i minorenni di Milano ha disposto per loro una condanna per il reato di tortura; la prima emessa in Italia, come ha confermato il procuratore Ciro Cascone.

I minori sono stati condannati tutti a quattro anni, più altri sei mesi per il leader del gruppo di torturatori. La violenza si è consumata lo scorso novembre in un garage di Varese, dove la vittima sarebbe stata segregata e picchiata con un bastone di ferro. Secondo quanto riferisce Il Messaggero, il capobanda stava per lasciare l’Italia con la madre, prima dell’arresto.

L’accusa aveva chiesto un totale di 21 anni di carcere, facendo leva sul fatto che gli indagati non avevano mostrato alcun pentimento o empatia verso la vittima. Il suo legale, come riferisce Il Messaggero, ha dichiarato che il ragazzino ora “sta meglio, ma rivivere la vicenda con il processo, seppur a distanza, lo ha turbato”.

Il reato di tortura è stato introdotto poco più di un anno fa, e finora sono due le applicazioni che sono state attuate. La prima riguarda l’episodio di Varese, per il quale è stata emessa la sentenza di condanna nei confronti dei quattro minori; l’altra riguarda invece il caso di Manduria, dove una baby gang ha vessato il pensionato Antonio Stano fino alla sua morte, avvenuta in ospedale.

VirgilioNotizie | 04-07-2019 07:39

polizia-7 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,