,,

Vannini, reazione della madre a richiesta del pg per i Ciontoli

La reazione di Marina Conte alla richiesta del pg di Roma di condannare la famiglia Ciontoli a 14 anni di carcere

Marina Conte, la madre di Marco Vannini, morto a Ladispoli nel 2015 dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola esploso in casa della sua fidanzata, ha commentato la richiesta del pg di Roma di “condannare i Ciontoli a 14 anni di carcere per omicidio volontario“. La richiesta, che riguarda Antonio Ciontoli, la moglie Maria Pezzillo e i due figli Martina e Federico, è arrivata nell’ambito dell’appello bis per la morte di Marco Vannini.

A ‘Le Iene’, la madre del ragazzo ha commentato: “Mi auguro che questa richiesta sia accolta. Non sono gli anni, ma deve passare un messaggio di giustizia perché loro erano tutti in quella casa e Marco si poteva salvare“.

La mamma di Marco Vannini ha poi aggiunto: “Tutti hanno collaborato per 110 minuti ritardando i soccorsi”.

La chiosa finale: “Ora non si parla più delle pistole, ma di questi ritardi“.

Tra una settimana si tornerà in aula: a parlare saranno la Procura e la difesa della famiglia Ciontoli.

La sentenza è prevista per il 30 settembre.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 17-09-2020 11:02

Omicidio Marco Vannini, le tappe della vicenda: il processo Fonte foto: Ansa
Omicidio Marco Vannini, le tappe della vicenda: il processo
,,,,,,,