,,

Valeria e Kira, mamma e figlia di tre mesi vittime del bombardamento di Odessa: l'ultimo post su Instagram

Valeria e Kira Hlodan sono morte nei bombardamenti russi di Odessa, la piccola aveva solo tre mesi. Il commovente messaggio del marito

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Tra le vittime del bombardamento del 23 aprile a Odessa ci sono anche Valeria Hlodan e sua figlia Kira, di appena 3 mesi. A diffondere la notizia è stata la giornalista della Bbc Myroslava Petsa, che in un tweet ha rilanciato le immagini della donna e della piccola scrivendo: “La Russia ha tolto loro la vita quando un razzo ha colpito un edificio residenziale a Odessa”. Le foto rilanciate dalla giornalista erano state pubblicate dal marito di Valera, Yuri, che a sua volta aveva scritto: “Mie care, il regno dei cieli è vostro, rimanete nei nostri cuori”.

Kira, morta a tre mesi a causa dei bombardamenti russi

La notizia della morte di Valeria e Kira Hlodan è stata rilanciata anche dal profilo Twitter ufficiale del Parlamento ucraino: “Una giovane mamma con la sua bambina di tre mesi le loro vite sono state stroncate dalla Russia quando un missile ha colpito un palazzo residenziale ad Odessa. Riposate in pace angeli nostri”, si legge nel tweet.

Una giornalista del Kyiv Independent ha ricostruito, tramite i canali social della vittima e del marito, gli ultimi mesi della coppia. Tra i post citati dalla giornalista ce n’è uno di Valeria risalente a poco prima dell’inizio della guerra, in cui la giovane mamma parlava di “un nuovo livello di felicità” con l’arrivo della bambina.

Il messaggio social di Valeria, mamma della piccola Kira

La stessa Valeria, il primo marzo, a guerra iniziata, scriveva su Instagram: “Il diavolo è qui! Putin uccide gli ucraini con i razzi balistici. I russi ci uccidono. I bambini muoiono, aiutate l’Ucraina, aiutateci”.

Un messaggio accompagnato dalle foto delle distruzioni provocate dai missili russi su Odessa. Scorrendo il profilo della coppia, si scopre che Valeria e Yuri erano stati a Roma per il loro viaggio di nozze.

Anche il presidente ucraino Zelensky ha denunciato l’accaduto sui suoi profili social.

I bombardamenti russi su Odessa che hanno colpito il palazzo di Kira

Il 23 aprile i russi hanno lanciato sei missili su Odessa. Secondo la ricostruzione dell’esercito ucraino, due sono stati intercettati, due hanno colpito infrastrutture militari e due, invece, hanno raggiunto edifici residenziali.

Uno di questi ha colpito il palazzo in cui si trovavano Valeria e la piccola Kira. Alla fine del bombardamento sono state contate otto vittime e diciotto feriti.

L’esercito ucraino ha rivendicato la distruzione i due droni russi, che sarebbero stati utilizzati per correggere la traiettora dei razzi.

kira-odessa Fonte foto: ANSA
,,,,,,,