,,

Val Susa: scoperti i cadaveri di due sorelle gemelle

Da tempo nessuno vedeva le due 66enni. Il cadavere di una sorella era ridotto in scheletro

Giallo a Bussoleno (Torino) in Val Susa: due sorelle gemelle di 66 anni sono state ritrovate morte all’interno della loro abitazione. Il cadavere di una delle donne era ridotto in scheletro. Ne dà notizia l’Ansa. Ad effettuare la scoperta sono stati i carabinieri, che sono entrati in casa assieme ai vigili del fuoco dopo la segnalazione dei vicini, che non vedevano le sorelle da mesi.

Una volta all’interno, i militari hanno prima trovato lo scheletro in camera da letto e poi il secondo cadavere sul pavimento della cucina. Si tratta, secondo quanto riporta La Stampa, delle sorelle Maria e Vittoria Perottino, farmacista l’una e insegnante in pensione l’altra. Entrambe nubili, vivevano da sole.

Secondo alcune testimonianze, le due sorelle non avevano molti amici né parenti stretti. Da tempo nessuno le aveva più viste, tanto che la polizia locale aveva recentemente fatto un sopralluogo esterno all’abitazione per vedere se fosse abbandonata.

Le indagini dei carabinieri dovranno ora stabilire come sono morte le due donne. Si attende l’esito degli accertamenti medico-legali disposti sui due corpi.

VirgilioNotizie | 26-05-2020 19:34

carabinieri-auto Fonte foto: Ansa
,,,,,,,