,,

Vaccino, per i guariti cambia tutto: una sola dose entro 12 mesi

Cambiano le indicazioni per chi è guarito dal Covid-19 e deve ricevere il vaccino: basta una sola dose entro 12 mesi

Le modalità di somministrazione del vaccino anti Covid per chi è già guarito dalla malattia sono da tempo oggetto di dibattito da parte di governo e scienziati. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, come riporta Ansa, ha appena annunciato un cambio di rotta decisivo nella campagna vaccinale.

Le persone guarite da Covid-19, ha spiegato il sottosegretario, potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia.

Costa ha annunciato così l’estensione dei tempi della normativa attuale, che prevede una sola dose di vaccino in chi ha avuto Covid-19 non oltre i 6 mesi dall’infezione, trascorsi i quali è prevista una seconda dose.

La nuova decisione è stata presa, ha aggiunto il sottosegretario Costa, “sulla base delle nuove evidenze scientifiche” relative alla durata della immunità. Un provvedimento in merito, ha concluso, “verrà adottato in tempi brevi, già probabilmente entro questa settimana”.

Lo studio sull’immunità dopo la guarigione

Da uno studio condotto su circa 2000 tra infermieri e medici dall’IRCCS Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, pubblicato sulla rivista ‘Clinical Microbiology and Infection’, è infatti emerso che la risposta anticorpale al vaccino a mRNA in chi è stato contagiato da SARS-CoV-2, è più alta se trascorre più tempo dal contagio, soprattutto in chi è giovane, nelle donne e in chi ha avuto i sintomi dell’infezione.

VirgilioNotizie | 21-07-2021 18:03

Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta Fonte foto: ANSA
Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta
,,,,,,,