,,

Vaccino Covid, quando e come cala l'efficacia: i nuovi dati dell'Iss

Il nuovo report dell'Istituto Superiore di Sanità chiarisce quando e in che modo cala l'efficacia del vaccino anti Covid nel corso dei mesi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’Istituto Superiore di Sanità ha reso noto un report che fa chiarezza sull’efficacia del vaccino anti Covid e, in particolare, su quando e come essa cala. All’interno del documento dell’Iss, un paragrafo specifico è dedicato all'”impatto della vaccinazione nel prevenire nuove infezioni, ricoveri e decessi”.

Quando e come cala l’efficacia del vaccino anti Covid nel tempo

Nel report dell’Istituto Superiore di Sanità si legge: “Dopo i 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale, si osserva una forte diminuzione dell’efficacia vaccinale nel prevenire le diagnosi in corrispondenza di tutte le fasce di età“.

Gli esperti hanno sottolineato che “in generale, su tutta la popolazione, l’efficacia vaccinale passa dal 76% nei vaccinati con ciclo completo entro i 6 mesi rispetto ai non vaccinati, al 50% nei vaccinati con ciclo completo oltre i 6 mesi rispetto ai non vaccinati”.

Nel documento si evidenzia ancora: “Nel caso di malattia severa, la differenza fra vaccinati con ciclo completo da oltre e da meno di 6 mesi risulta minore. Si osserva, infatti, una decrescita dell’efficacia vaccinale di circa 10 punti percentuali, in quanto l’efficacia per i vaccinati con ciclo completo da meno di 6 mesi è pari al 92% rispetto ai non vaccinati, mentre risulta pari all’82% per i vaccinati con ciclo completo da oltre sei mesi rispetto ai non vaccinati.

A questo proposito, in occasione della conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia, il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro aveva detto: “L’efficacia del vaccino si abbassa dopo i 6 mesi ed è quindi importante effettuare la terza dose booster. Sta crescendo il numero di persone con la terza dose e gli over 80 hanno raggiunto il 30,4% di copertura”.

Covid, chi sono i nuovi contagiati in Italia

Nella stessa occasione, cioè nella conferenza stampa organizzata per presentare i dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia, lo stesso Silvio Brusaferro ha spiegato chi sono i nuovi contagiati dal Covid in Italia, sottolineando che la crescita dei contagi riguarda soprattutto due fasce: tra i 30 e i 49 anni e under 12.

Il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro ha spiegato a tal proposito: “Si tratta delle fasce d’età dove si registra la quota più significativa di non vaccinati“.

Covid, spariscono le aree verdi in Europa: la mappa dell'Ecdc. Diverse regioni italiane in zona rossa Fonte foto: ANSA
Covid, spariscono le aree verdi in Europa: la mappa dell'Ecdc. Diverse regioni italiane in zona rossa
,,,,,,,