,,

Vaccino AstraZeneca, la lezione di Burioni. L'affondo sui ritardi

Da Fabio Fazio la consueta 'lezione' del virologo Roberto Burioni, che ha parlato del vaccino di AstraZeneca

“Il vaccino AstraZeneca non è dimostrato essere efficace nelle persone più anziane: è autorizzato fino ai 55 anni”. Lo ha detto il noto virologo Roberto Burioni parlando a “Che tempo che fa”. Al centro della sua consueta ‘lezione’ il vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca appena approvato da Ema e Aifa, il terzo dopo quelli di Pfizer e Moderna.

Il vaccino sviluppato da AstraZeneca “è efficace per prevenire la malattia, però sembra non prevenire l’infezione asintomatica. Le persone quindi non si ammalano ma possono infettarsi e questo può condizionare la ricerca dell’immunità di gregge”, ha spiegato.

“Si può conservare 6 mesi in frigorifero e l’efficacia è stata stimata intorno al 60%. È un’efficacia che non dobbiamo guardare con disprezzo, è molto lontana dagli altri due vaccini, però è superiore a quella del vaccino antinfluenzale che usiamo continuamente”, ha osservato Burioni.

“Questo vaccino è un’arma in più contro questo virus. Stanno arrivando poi altri due vaccini. Abbiamo altri due vaccini con un’efficacia fantastica. Inoltre – ha aggiunto – anche nel campo delle cure stiamo iniziando a vedere qualcosa di importante”.

Vaccini, Burioni: “Ritardo significa morti”

Il virologo ha parlato anche dei ritardi e dei tagli alle forniture del vaccino annunciate negli ultimi giorni dalle aziende farmaceutiche.

“Mi ha colpito l’utilizzo di un avverbio – ha detto -, che dobbiamo accettare ‘serenamente’ che ci siano meno vaccini. Posso accettare serenamente la foratura di una gomma, ma se vado da un paziente in ospedale e gli dico che non ho gli antibiotici per curarlo, lui non lo accetta serenamente”.

“Bisogna dire le cose come stanno e chiamare le cose con il loro nome: un ritardo nella consegna di vaccini significa morti. Capisco ci siano difficoltà, ma quando a Kennedy dissero che ci voleva tempo per andare sulla Luna, lui disse ‘allora cominciamo subito’. Noi non possiamo non andare sulla Luna, i vaccini sono indispensabili”.

“Io sono a favore del giusto profitto, chi ha lavorato e rischiato deve avere un compenso, ma questo – ha spiegato – non può venire prima della vita umana. Siamo riusciti a fare qualcosa di incredibile e non riusciamo a produrla?”.

VirgilioNotizie | 01-02-2021 06:00

Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze Fonte foto: IPA
Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze
,,,,,,,