,,

Vaccino anti influenza: la strategia per frenare il coronavirus

La strategia per frenare il coronavirus in Italia è quella di somministrare il vaccino anti influenza a oltre un quarto degli italiani

Per frenare il coronavirus in Italia, la strategia è quello di somministrare il vaccino anti influenza a oltre un italiano su quattro. Come si legge su ‘La Repubblica’, nell’anno del Covid-19 le regioni italiane hanno ordinato un numero record di dosi. Non era mai capitato che le gare regionali servissero ad acquistare 16,7 milioni di dosi, a un prezzo di circa 5 euro l’una. L’incremento rispetto all’anno scorso (quando poi ne furono usati 10 milioni per proteggere gli anziani sopra i 65 anni, le persone con patologie e chi svolge lavori di interesse pubblico) è di 5 milioni.

A causa dei sintomi simili, il Covid-19 può essere confuso con l’influenza stagionale e ciò può creare problemi ai medici impegnati nelle cure. Inoltre, c’è il timore che qualcuno possa prendere entrambe le patologie, circostanza molto pericolosa.

Per questo motivo, mentre lo scorso anno appena il 55% degli over 65 si era sottoposto al vaccino anti influenza, quest’anno si spera che la percentuale cresca almeno fino a quella considerata come obiettivo minimo: il 75%. Quello massimo, pari al 95%, appare, scrive ‘La Repubblica’, irraggiungibile.

A inizio giugno, il ministero alla Salute, che giovedì assieme all’Iss ha pubblicato l’ultimo report sul coronavirus in Italia, ha abbassato a 60 anni l’età delle persone a rischio (coinvolgendo così circa 4 milioni di cittadini in più) e ha dato possibilità di offrire il medicinale anche ai bambini da 0 a 6 anni.

Nel documento si legge: “La vaccinazione antinfluenzale viene offerta attivamente e gratuitamente ai soggetti che per le loro condizioni personali corrono un maggior rischio di complicanze nel caso contraggano l’influenza”.

Tra le professioni incluse in questa categoria figurano i lavoratori della sanità, le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e le categorie socialmente utili.

Vaccino anti influenza: la protesta dei farmacisti

Dal momento che il pubblico ha fatto ampia scorta di vaccini anti influenza per le categorie protette, le farmacie, che li vengono a chi non ha titoli per ottenerlo in maniera gratuita, ne sono rimaste senza. E le proteste sono già partite.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-08-2020 10:07

Vaccino coronavirus, quali sono i candidati più vicini alla meta Fonte foto: Ansa
Vaccino coronavirus, quali sono i candidati più vicini alla meta
,,,,,,,