,,

Vaccino anti Covid e paralisi di Bell: cosa sappiamo

Il vaccino anti Covid può provocare la paralisi di Bell? Facciamo chiarezza con ciò che sappiamo

L’arrivo del vaccino anti Covid-19 e il suo rapido sviluppo hanno prodotto nei social network e nei media di tutto il mondo una serie di fake news, notizie allarmistiche, voci incontrollate e novità tutte da verificare. Tra le varie notizie allarmistiche che sono uscite negli ultimi tempi c’è quella relativa alla presunta relazione tra i vaccini contro il Sars-CoV-2  e la paralisi di Bell, una forma frequente e non grave di paralisi facciale.

La paralisi di Bell è la forma più comune di paralisi facciale, colpisce un solo lato del viso ed è provocata dall’infiammazione del nervo facciale, di solito legata a infezioni virali o disturbi immunitari.

Si tratta di una forma di paralisi abbastanza comune, che, come spiega il sito “Medical Facts”, colpisce ogni anno circa 20-30 persone su 100 mila, e di norma si risolve spontaneamente, senza bisogno di trattamenti, nel giro di poche settimane o alcuni mesi.

La presunta relazione con il vaccino è spuntata quando sia Pfizer che Moderna hanno comunicato alcuni casi di paralisi di Bell nelle persone che hanno partecipato ai trial clinici per lo sviluppo dei vaccini.

Per quanto riguarda Pfizer-BioNTech, quattro persone che avevano ricevuto il vaccino, tra i 43.448 partecipanti ai trial, hanno manifestato questo tipo di paralisi facciale. Quattro casi su 22.600 partecipanti anche per Moderna, uno dei quali aveva ricevuto il farmaco placebo e non il vaccino.

Secondo la Food and Drugs Administration (FDA), l’agenzia del farmaco americano, i casi riportati di paralisi di Bell nei due trial coincidono con l’incidenza di questo disturbo tra la popolazione generale. In sostanza si tratta di un’eventualità che si potrebbe verificare in qualsiasi gruppo di pazienti di dimensioni analoghe.

Dal punto di vista numerico infatti ci sono stati più casi di decessi che di paralisi facciale. Tra i volontari ai trial di Moderna sono morte 13 persone: 6 avevano ricevuto il vaccino e 7 il placebo. Tra i volontari Pfizer ci sono stati 6 morti, 4 avevano ricevuto il placebo.

Anche l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) nelle faq sul vaccino inserisce la paralisi tra le reazioni avverse che si sono osservate: “Debolezza nei muscoli di un lato del viso (paralisi facciale periferica acuta) si è verificata raramente, in meno di 1 persona su 1000”.

Nonostante alcuni casi si siano verificati, insomma, non ci sono prove di una relazione tra il vaccino e la paralisi di Bell. La Fda scrive infatti che non ci sono elementi per stabilire una relazione causale tra il vaccino e la sindrome, anche se non può essere esclusa completamente.

VirgilioNotizie | 05-01-2021 16:27

Covid, positivi dopo il vaccino: cosa dicono gli esperti Fonte foto: ANSA
Covid, positivi dopo il vaccino: cosa dicono gli esperti
,,,,,,,