,,

Coronavirus, l'appello di 292 scienziati a Conte e alle Regioni

I ricercatori propongono al Governo e alle Regioni di utilizzare i laboratori per effettuare i tamponi sulle categorie a rischio

Una lettera aperta indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai governatori delle Regioni è stata firmata da 292 scienziati italiani. La richiesta degli esperti è quella di utilizzare i laboratori di ricerca del Paese per effettuare i tamponi per il coronavirus alle persone a rischio, e frenare così il contagio da Covid-19.

Il piano d’azione su scala nazionale è stato proposto dalla maggioranza dei direttori degli Ircss e degli Istituti di ricerca biomedica, nonché da numerosi scienziati con competenze di biologia molecolare e biotecnologie.

“Le attuali strategie di contenimento basate sull’identificazione dei soli soggetti sintomatici non sono sufficienti alla riduzione rapida della estensione del contagio“, hanno sottolineato i ricercatori nella lettera pubblicata dall’Ansa.

Tuttavia “l’estensione a tappeto dei test non è una strategia percorribile per l’ampiezza della popolazione interessata, la limitata disponibilità di kit diagnostici e i pochi laboratori autorizzati a eseguire i tamponi”, hanno aggiunto, proponendo la soluzione.

Ovvero l’ampio coinvolgimento dei laboratori di ricerca italiani, che, uniti in rete, potrebbero consentire l’esecuzione di “test ripetuti sulle categorie ad alto rischio di infezione, con alto numero di contatti e che non possono essere sottoposti a provvedimenti restrittivi“.

Non solo alle fasce della popolazione che sembrerebbero più colpite dal virus, dunque, ma anche e soprattutto al personale sanitario e a chi per professione è più esposto al pubblico, ad esempio chi lavora nei negozi di alimentari, nelle edicole, nei mezzi di trasporto, nelle forze dell’ordine e nelle pompe funebri.

“Un sistema di laboratori a rete diffuso in maniera capillare sul territorio nazionale e fondato sulle competenze disponibili nei centri di ricerca italiani può mettersi al lavoro da subito. Le risorse intellettuali e tecnologiche in Italia ci sono e sono ai massimi standard: perché non si utilizzano di fronte alla pandemia più drammatica del terzo millennio?”, hanno concluso i 292 scienziati nella lettera aperta indirizzata alle istituzioni.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-03-2020 20:44

Coronavirus, regole igieniche e sanitarie per evitare il contagio Fonte foto: Ansa
Coronavirus, regole igieniche e sanitarie per evitare il contagio
,,,,,,,