,,

Utah, polizia spara a un 13enne autistico in preda a una crisi

Choc in Utah: la polizia ha aperto il fuoco contro un ragazzino autistico che stava avendo una crisi

Un ragazzino autistico di 13 anni è stato raggiunto da diversi colpi di pistola alla spalla, alle caviglie, all’intestino e alla vescica, esplosi da alcuni poliziotti. Secondo quanto riporta l’Ansa, la mamma del giovane aveva chiamato il 911 perché il figlio era in preda a una crisi e non riusciva a calmarlo.

Gli agenti, giunti sul posto, si sono trovati davanti l’adolescente che urlava a squarciagola e dopo avergli intimato di mettersi a terra, hanno sparato alcuni colpi che l’hanno ferito.

Il ragazzino è ricoverato in ospedale. La madre, disperata, ha raccontato ai media locali che il figlio “non era armato, stava cercando di attirare l’attenzione. Gli agenti avrebbero dovuto usare il minimo della forza”.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-09-2020 08:05

police-ipa Fonte foto: IPA
,,,,,,,