,,

Usa: ritira il figlio da scuola per farlo allenare a Fornite

L'obiettivo è guadagnare milioni di dollari: finora la carriera negli esports gli ha fruttato 60mila dollari

A 16 anni ha lasciato il liceo per dedicarsi a Fortnite, uno dei videogiochi più diffusi al mondo, e tentare di costruirsi una carriera nel mondo degli e-sport. È la storia, raccontata dal quotidiano statunitense “Boston Globe”, di Jordan Herzog, ragazzino che vive assieme alla famiglia a Subdury, in Ontario, Canada.

È stato proprio il padre, David, ad indurlo ad abbandonare la scuola. Per poter dedicarsi ad un rigido programma di studio e allenamento, dalle otto alle quattordici ore al giorno, e diventare un campione di Fortnite in grado di guadagnare milioni di dollari. “L’ho allevato per questo”, ha detto David Herzog al Boston Globe.

“Sono stato per anni uno dei migliori venditori al mondo su eBay. Ho predetto l’ascesa degli eSports prima di chiunque altro e messo un controller nelle mani di mio figlio all’età di tre anni”, ha spiegato l’uomo. David ha investito sulle capacità del figlio, spendendo fino a 30mila dollari per assemblare un pc e una postazione da gaming allo stato dell’arte.

Jordan gioca fin da bambino e ha già fatto vedere quello che può fare: a 12 anni ha vinto il suo primo torneo che gli ha fruttato 2mila dollari. Finora grazie alla sua carriera nel mondo dei videogiochi ha guadagnato ben 60mila dollari. Passa gran parte delle sue giornate davanti al monitor del pc, esce di casa pochissimo. Il padre si è anche opposto alle partite di tennis con la madre, per prevenire eventuali cadute e infortuni al polso.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-07-2019 13:50

fortnite Fonte foto: 123rf
,,,,,,,