,,

Usa, attacco con machete in casa di un rabbino: 5 feriti

L'autore dell'attacco con machete avvenuto in una cittadina a pochi chilometri da New York è stato arrestato dalla polizia

Un uomo, con il viso parzialmente coperto da una sciarpa e armato di machete, è entrato nell’abitazione di un rabbino a Monsey (a circa 50 chilometri a nord di New York) in occasione della festa per la settima giornata delle celebrazioni di Channukah, seminando il panico fra i presenti e ferendo almeno cinque persone, tutte ebree chassidiste, di cui due sono in condizioni gravi.

Secondo quanto riferito dai media americani e riportato da ‘Ansa’, l’autore dell’aggressione si chiama Thomas Grafton, un afroamericano, che era riuscito inizialmente a scappare dall’abitazione limitrofa alla sinagoga nonostante i vari tentativi di fermarlo; è stato poi arrestato dalla polizia.

L’arresto sarebbe avvenuto nell’area di Harlem, a New York. Lo polizia sta intanto eseguendo un mandato di perquisizione in un’abitazione a Greewnwood Lake, località non lontana da Monsey. La casa potrebbe essere quella dell’autore dell’attacco nella residenza del rabbino.

Questo il commento del governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, riportato da ‘Ansa’: “Un atto spregevole e codardo. Voglio essere chiaro: l’antisemitismo e l’intolleranza sono ripugnanti e abbiamo assolutamente tolleranza zero per tali atti di odio”.

VIRGILIO NOTIZIE | 29-12-2019 08:37

New York, attacco a casa di un rabbino: i commenti dei politici Fonte foto: ANSA
New York, attacco a casa di un rabbino: i commenti dei politici
,,,,,,,