,,

Uomo colpito dal proiettile vagante di un cacciatore: le urla e i soccorsi. Brigata Irpina nega coinvolgimento

Nell'Avellinese un uomo è stato colpito accidentalmente da un cacciatore che poi gli ha prestato soccorso

Pubblicato il:

Stava raccogliendo la legna nel suo fondo, quando all’improvviso è stato colpito da un proiettile vagante. Vittima un uomo di 75 anni di Savignano Irpino (Avellino).

Cacciatore ferisce un uomo accidentalmente

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di domenica 4 dicembre. L’uomo si trovava fuori dalla propria abitazione quando un cacciatore di beccacce presente in zona ha aperto il fuoco e lo ha colpito, quasi sicuramente involontariamente.

Subito dopo lo sparo, l’anziano ha cominciato a emettere urla di dolore. Il cacciatore, udite le grida, si è precipitato a dargli aiuto per poi chiamare i soccorsi che sono giunti sul posto e hanno trasportato il ferito in ospedale.

incidente caccia.Fonte foto: ANSA

Ricovero e prognosi riservata

L’anziano è stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Ariano Irpino. Le dinamiche dell’incidente non sono ancora chiare, la polizia ha aperto un’indagine per fare luce su quanto accaduto.

Nessun coinvolgimento della squadra di caccia assegnataria del luogo Brigata Irpina dedita alla caccia al cinghiale

Come riferito da Avellino Today, è escluso qualsiasi tipo di coinvolgimento nella vicenda della squadra di caccia assegnataria del luogo Brigata Irpina dedita alla caccia al cinghiale. Lo ha sottolineato l’avvocato Gazzella Guerino incaricato dal Capo Caccia B.I. Giuseppe Melito per smentire le voci diffusosi sui social e sui media, nell’immediatezza dell’accaduto.

Qualcuno infatti ha pensato che l’episodio fosse un “incidente di caccia al cinghiale”. Non è così.

La squadra di caccia tutta esprime piena solidarietà ed augura una pronta ripresa alla persona ferita.

Cacciatore Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,