,,

Uomo accoltellato alla gola nel centro di Viterbo morto in ospedale: per i coinquilini si sarebbe suicidato

Un uomo di 44 anni è stato accoltellato alla gola nel centro di Viterbo ed è poi morto in ospedale: secondo i coinquilini si sarebbe suicidato

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Un uomo di 44 anni, straniero, residente a Viterbo, è morto dopo essere stato accoltellato alla gola nel tardo pomeriggio di martedì 2 gennaio nel centro storico del capoluogo. Secondo i coinquilini, sentiti dalla polizia, si sarebbe suicidato. Al momento però resta ancora in piedi la pista dell’omicidio.

Cosa è successo a Viterbo

Stando a quanto riportato dall’agenzia Ansa, il 44enne sarebbe stato accoltellato alla gola.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile della polizia. Gli inquirenti si sarebbero messi all’opera per ricostruire la dinamica dei fatti e per rintracciare gli autori dell’aggressione.

ViterboFonte foto: Tuttocittà.it

Il 44enne è stato accoltellato alla gola nel centro storico di Viterbo, nel tardo pomeriggio di martedì 2 gennaio.

I soccorsi all’uomo accoltellato

L’uomo, soccorso subito dopo il fatto, è stato trasportato all’ospedale Belcolle di Viterbo dove è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione.

Nelle ore successive, il 44enne è deceduto.

La versione dei coinquilini

Secondo i coinquilini della vittima, citati dall’Ansa, l’uomo “si è chiuso in bagno e si è accoltellato da solo”.

La polizia starebbe continuando a vagliare la posizione dei testimoni, non escludendo l’eventuale ipotesi iniziale dell’omicidio.

L’altro caso di cronaca in provincia di Viterbo

Sempre nella provincia di Viterbo, ma a Civita Castellana, una donna di 71 anni è arrivata morta all’ospedale locale, portata dal marito che ha riferito di una caduta dalle scale di casa nel comune di Sant’Oreste, in provincia di Roma.

Come riferito dall’agenzia ‘ANSA’, però, i medici hanno riscontrato delle ferite non compatibili con la versione dei fatti fornita dal marito. Per questo motivo hanno chiamato i Carabinieri.

L’uomo è stato portato in caserma e la sua posizione è al vaglio. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Tivoli. Non si esclude alcuna ipotesi, neanche quella dell’omicidio. Durante un primo sopralluogo in casa, i Carabinieri avrebbero trovato alcuni oggetti con tracce ematiche.

Polizia Fonte foto: iStock - Gennaro Leonardi

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,