,,

Ucraina, Kiev accusa Mosca: "Asilo attaccato dalle forze separatiste filorusse". Tre uomini sarebbero feriti

L'esercito ucraino ha reso noto che le forze separatiste appoggiate dalla Russia avrebbero sparato colpi di mortaio contro un asilo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’esercito ucraino ha reso noto che le forze separatiste appoggiate dalla Russia nell’Ucraina orientale hanno sparato colpi di mortaio contro un villaggio nella regione di Lugansk, colpendo un asilo. Secondo quanto riportato dai militari non ci sono stati feriti gravi. A scriverlo è il quotidiano britannico ‘The Guardian’, che pubblica anche alcune immagini diffuse da ufficiali militari ucraini che mostrano l’asilo danneggiato preso di mira nel villaggio di Stanytsia Luhanska.

Crisi Ucraina-Russia, attacco delle forze separatiste a colpi di mortaio

A stretto giro è arrivato però anche un tweet del corrispondente del quotidiano ‘The Independent’, Oliver Carroll, che scrive: “Tre adulti sono rimasti coinvolti nel bombardamento con colpi di mortaio di un asilo avvenuto oggi nel villaggio di Stanytsia Luhanska, situato in territorio controllato dall’Ucraina“. Il reporter sottolinea che in quel momento i bambini presenti all’interno della struttura “erano in un’altra stanza”.

Sarebbero tre le persone ferite

“Ho parlato con un operatore umanitario, il quale ha confermato che il numero dei feriti ora è di tre persone: un insegnante, un’assistente alla lavanderia e una guardia giurata.”, si legge in un secondo messaggio postato sempre da Carroll sulla propria pagina di Twitter. Il corrispondente ha inoltre caricato un video che mostra l’interno della parte dell’asilo colpita, con evidenti danni.

Crisi Ucraina-Russia, le preoccupazioni della Nato

In mattinata era stato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ad affermare che “siamo preoccupati che la Russia crei un pretesto per attaccare l’Ucraina“, lasciando intendere come la crisi tra Mosca e Kiev sia ancora in piena fase calda, nonostante i tanti sforzi diplomatici degli ultimi giorni.

Fonte foto: ANSA

Crisi Ucraina-Russia, le parole dei Paesi occidentali

La ministra degli Esteri britannica Liz Truss in visita a Kiev ha accusato Mosca di preparare pretesti per giustificare un’ipotetica invasione dell’Ucraina. Sul suo profilo Twitter si legge anche: “La Gran Bretagna continuerà a denunciare la campagna di disinformazione della Russia“.

“Gli Usa difenderanno ogni centimetro di territorio della Nato” da un’aggressione russa. Lo ha detto il segretario alla Difesa Usa Lloyd Austin in una conferenza stampa al termine della riunione ministeriale per la Difesa della Nato a Bruxelles. “Non abbiamo visto nessuna prova di de-escalation“, ha ribadito Austin sottolineando che gli Stati Uniti “restano vigili”.

russia-ucraina-militari Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,