,,

Twitter, l'accordo con Elon Musk è stato "sospeso temporaneamente": cosa è successo e perché

Inaspettato annuncio di Elon Musk: l'acquisto di Twitter è al momento congelato. Lo ha scritto in un post sul social spiegando la motivazione

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Clamorosa retromarcia di Elon Musk nell’acquisto di Twitter. Dopo la notizia dell’offerta stratosferica di 44 miliardi di dollari da parte dell’uomo più ricco del pianeta, l’accordo con il social network risulta adesso sospeso, anche se al momento soltanto in via temporanea. L’inaspettata notizia ha subito mandato in fibrillazione migliaia di utenti.

Congelata l’offerta di Elon Musk per l’acquisto di Twitter: il motivo

A spiegare il dietrofront nella compravendita è stato lo stesso Musk attraverso un breve tweet. “L’accordo è temporaneamente sospeso” ha scritto il papà di Tesla.

E ha aggiunto, spiegando il motivo, che prima di ulteriori novità occorre attendere ulteriori “dettagli che supportino il calcolo che gli account spam/falsi rappresentino effettivamente meno del 5% degli utenti“.

Il problema dei falsi account

Secondo le stime più recenti, Twitter ha un totale di quasi 400 milioni di utenti. Circa due settimane fa l’azienda aveva stimato che gli account falsi presenti sul social network rappresentavano meno del 5% di quelli attivi giornalmente. Gli unici “monetizzabili” per la società sono i profili reali.

Gli account “fake” vengono utilizzati in particolare per aumentare la portata dei messaggi spam e per screditare i “nemici” della rete.

Elon Musk solo lo scorso 26 aprile aveva formulato la sua maxi offerta per acquisire il 100% delle azioni, ciascuna pari a 54,2 dollari. Una cifra record per un social network. La “migliore offerta possibile, ma anche l’ultima”, aveva detto il numero uno di Tesla.

Tra le prime cose che il miliardario aveva annunciato di voler fare c’era proprio la lotta ai falsi account, che non possono portare alcun guadagno. Al momento l’affare da record non è ancora saltato, tuttavia prima di pagare Musk vuole accertare che quei profili si attestino davvero a meno del 5% del totale.

Qualora dovessero emergere numeri più elevati, le ipotesi possibili sarebbero due: la più improbabile è che l’affare salti definitivamente; la seconda, più concreta, è che il prezzo di Twitter si abbassi. L’obiettivo del miliardario sarebbe quello di non pagare più del dovuto rispetto al reale valore della piattaforma social.

Azioni di Twitter a picco: cosa sta succedendo

Titolo in caduta libera. Come riportato dall’emittente americana Bloomberg, dopo il clamoroso annuncio di Elon Musk le azioni di Twitter sono crollate drasticamente, scendendo giù del 20% nel pre-market a Wall Street.

Allo stesso tempo le azioni di Tesla hanno invece registrato un aumento del 5% circa.

musk-sospeso-accordo-twitter Fonte foto: ANSA
,,,,,,,