,,

Siria, la Turchia attacca. La preoccupazione di Conte

Diverse esplosioni sono avvenute nella località siriana di Ras al-Ayn, alla frontiera con la Turchia, nell'area in cui è iniziata l'operazione militare turca contro le forze curde

La Turchia ha attaccato la Siria. L’operazione militare della Turchia contro le forze curde nel nord-est della Siria è cominciata, come ha annunciato su Twitter il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite terrà una riunione d’emergenza giovedì, per discutere la situazione in Siria.

Diverse esplosioni sono avvenute nella località siriana di frontiera di Ras al-Ayn. Ci sono vittime fra i civili. Diversi colpi di mortaio sono stati sparati dalla Siria verso il confine turco a Ceylanpinar.

Sarebbero cinquemila i soldati delle forze speciali turche entrati nel nord-est della Siria per l’annunciata operazione militare contro le milizie curde dell’Ypg. Lo riportano media locali, secondo cui i militari delle brigate commando sono schierati al confine con decine di convogli di blindati.

Le parole di Giuseppe Conte

“Sono stato appena informato dell’iniziativa unilaterale della Turchia sulla quale non posso che esprimere preoccupazione”, ha detto il premier Giuseppe Conte.

“C’è preoccupazione che vengano assunte iniziative che possano portare ad una ulteriore destabilizzazione della Regione” ha aggiunto Conte in conferenza stampa con il Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg, a proposito dell’iniziativa della Turchia nel Nord Est della Siria.

La reazione di Di Maio

Luigi Di Maio ha commentato così l’attacco della Turchia alla Siria, come riporta Ansa: “Azioni unilaterali rischiano solo di pregiudicare i risultati raggiunti nella lotta contro la minaccia terroristica, a cui l’Italia ha dato un significativo contributo nell’ambito della Coalizione anti-Daesh, e destabilizzare la situazione sul terreno”.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-10-2019 15:52

0712db105443373b4ca54b30e98c6e34.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,