,,

Torna la nebbia a Milano fino a inizio settimana, week end instabile: pioggia e temperature basse

Torna la nebbia su Milano. Previsti pioggia e abbassamento delle temperature per il week end e inizio settimana

Pubblicato il:

Le previsioni del tempo di ieri avvertivano del rischio nebbia su Milano e periferia. Dopo molto tempo, la nebbia (o scighera, considerando la spessa coltre che rendeva difficile la vista a pochi metri di distanza) è tornata a serpeggiare tra le vie e i navigli milanesi. La nebbia è rimasta sulla città per diverse ore, prima di risalire e mostrare un cielo nuvoloso e piovoso. La nebbia, la pioggia e le temperature annunciato la stagione più fredda, che nel resto d’Italia fatica a presentarsi, se non in sporadici ed estremi eventi meteorologici.

Nebbia su Milano

Sorpresa a Milano, che nella mattinata, a partire dalle prime ore della giornata, si è trovata ricoperta da banchi di nebbia spessa. Le previsioni per il sabato post Immacolata sono state confermate: cielo invisibile e molto nuvoloso.

Così Milano si è svegliata fredda e nebbiosa, proprio come da tradizione. Secondo le previsioni anche domenica mattina è attesa una nebbia spessa, con sole che tornerà a spuntare nel pomeriggio, prima di addensamenti serali sulle basse pianure orientali.

nebbia milanoFonte foto: ANSA
 Nebbia a Milano come non si vedeva da tempo.

Scighera, nebiun o nebbia?

Il ritorno della nebbia a Milano è un ricordo di quando la nebbia era una costante e un fenomeno raro. Milano è sempre stata raccontata come nebbiosa, ma recentemente se ne vede sempre meno. Questo vale soprattutto se si fa riferimento non alla nebbiolina, ma alla “scighera”.

Nel dialetto milanese si usano diversi termini per descrivere la nebbia, la sua consistenza e spessore. La scighera, per esempio, è una nebbia che impedisce completamente la vista. Un termine che proviene direttamente dal latino caecaria, a sua volta derivante da caecus (trad. cieco). Se invece la nebbia è leggera, il termine utilizzato dai locali è nebia o nebium, molto più comune della spessa coltre di nebbia scighera che ha colpito Milano questa mattina.

Sempre meno nebbia a Milano

La nebbia a Milano è latitante. Strano, ma vero e le motivazioni sono tante. Non tutte negative. Perché sì, la nebbia a Milano, quella presente in ogni canzone, film o racconto storico, era alimentata anche da smog. Parte dell’origine della nebbia di Milano e periferia era data dalla coltivazione del riso (oggi avviene a secco), ma anche per via dell’alto utilizzo di carbone e combustibili fossi per il riscaldamento cittadino.

L’aumento delle temperature sono un altro elemento che ha favorito la diminuzione della nebbia, così come i nuovi modelli di automobili che inquinano meno.

milano-nebbia-e-meteo Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,