Zimbabwe: Grace Mugabe rientra in patria

Accusata di aver aggredito una modella in hotel Johannesburg

(ANSA) – ROMA, 20 AGO – La moglie del presidente dello Zimbabwe, Grace Mugabe, ha lasciato il Sudafrica per far rientro in patria nonostante l’accusa di aver aggredito una donna che soggiornava nel suo stesso hotel a Johannesburg. Lo riferisco i media internazionali. Secondo il sito News24, alla first lady dello Zimbabwe, 52 anni, è stata garantita l’immunità diplomatica dopo essere stata accusata di aver colpito una modella 20enne con una prolunga. Anche se altri siti riferiscono invece che la vicenda non è stata ancora del tutto chiarita. La tv dello Zimbabwe, ZBC, ha mostrato le immagini di Grace Mugabe accompagnata dal marito mentre venivano accolta dalle autorità all’aeroporto di Harare.

ANSA | 20-08-2017 17:01