,,

Viterbo, uomo trovato morto nel suo negozio

Commerciante riverso a terra, forse un tentativo di rapina andato male

Un negoziante di Viterbo di 74 anni è stato trovato morto nel suo negozio, riporta Ansa. L’uomo era riverso a terra, in una pozza di sangue. Stando ai primi accertamenti, sarebbe morto in un tentativo di rapina finito male, attorno all’ora di pranzo. Il cadavere è stato scoperto da alcuni passanti, che avrebbero notato il sangue sulla porta del negozio. Sul delitto indaga la polizia, che sta esaminando le telecamere di sorveglianza della zona.

Commerciante brutalmente ucciso nel suo negozio

La vittima si chiamava Norberto Fedeli, riporta Il Messaggero, ed era titolare di un negozio di un noto abbigliamento nel centro di Viterbo. Il commerciante sarebbe stato ucciso con un corpo contundente: aveva il cranio fracassato e poi l’impronta di uno scarpone sulla testa. Il suo corpo è stato trovato vicino alla cassa.

Secondo quanto riporta Repubblica online edizione di Roma, il commerciante non sarebbe morto sul colpo, ma si sarebbe trascinato in terra lasciando una scia di sangue. Lo ha trovato una vicina che, vedendo il negozio ancora aperto alle 13.40, nella pausa pranzo si è avvicinata ed è entrata insieme ad alcuni operai.Quando la donna ha visto il corpo del commerciante in una pozza di sangue ha urlato, richiamando l’attenzione della moglie della vittima, dalla casa adiacente al negozio. Accorsa sul posto, la donna ha avuto un malore.

Il commerciante, secondo i primi accertamenti della polizia scientifica, sarebbe stato ucciso a colpi di spranga o con uno sgabello. Dopo essere stato colpito, l’omicida gli avrebbe schiacciato la testa sotto uno scarpone, lasciando tracce di fango.

 

 

VirgilioNotizie | 03-05-2019 17:07

Viterbo, uomo trovato morto nel suo negozio Fonte foto: ANSA
,,,,,,,